NAVIGA IL SITO

SIAS, i conti 2018 e il dividendo 2019

di Mauro Introzzi 27 mar 2019 ore 15:13 Le news sul tuo Smartphone

sias_4SIAS ha chiuso il 2018 con un volume d’affari complessivo pari a pari a circa 1,22 miliardi di euro, in salita del 7% rispetto agli 1,14 miliardi del 2017. Il margine operativo lordo è stato invece pari a 747,6 milioni di euro, in crescita di 43,8 milioni di euro rispetto ai conti dell'anno precedente.

Il 2018 si è così chiuso con una quota attribuibile al gruppo del risultato del periodo pari a 264,5 milioni di euro, dai 237,8 milioni di euro dell’esercizio 2017.

A fine 2018 l'indebitamento finanziario netto rettificato era pari a 1,24 miliardi di euro, in calo dagli 1,31 miliardi di fine 2017.

Sulla base di questi conti il consiglio di amministrazione ha deciso di proporre all'assemblea l'approvazione di un dividendo 2019, a saldo, pari a 0,535 euro per azione, per un controvalore di circa 121,3 milioni di euro. L’ammontare complessivo del dividendo relativo all’esercizio 2018 - tenuto conto della distribuzione di un acconto pari a 0,165 euro per azione, effettuata nello scorso mese di novembre - risulta pari a 0,7 euro per azione, per un controvalore complessivo di circa 158,8 milioni di euro. Se approvato il dividendo potrà essere messo in pagamento dal 22 maggio 2019 dop lo stacco in data 20 maggio 2019.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: sias , bilanci 2018 , dividendi

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

La rottamazione delle cartelle consente di estinguere i debiti iscritti a ruolo dall’Agenzia delle Entrate e Riscossione senza pagare sanzioni o interessi di mora Continua »