NAVIGA IL SITO

Sì al decreto che salva Mps (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 23 dic 2016 ore 07:11 Le news sul tuo Smartphone

banca_15Nella notte è arrivato l’ok, dal Consiglio dei Ministri, al decreto per un fondo da 20 miliardi a favore delle banche in crisi. Il via libera si è reso necessario dopo che la stessa Mps ha preso atto fallimento del suo progetto di ricapitalizzazione da 5 miliardi di euro.

Il Tesoro interverrà quindi con un aumento di capitale precauzionale a sostegno della terza banca del Paese, che - secondo quanto ha indicato il ministro Padoan - “potrà così continuare a operare con la piena tranquillità dei risparmiatori e dei dipendenti”.

Il Corriere della Sera spiega l’operazione e evidenzia che con l’ingresso dello Stato nell’azionariato (in misura che ancora non è stata definita), gli azionisti vedranno diluito il loro capitale mentre gli investitori istituzionali che posseggono obbligazioni subordinate vedranno i loro bond convertiti in azioni al 75% del loro valore. Saranno invece tutelati al 100% i piccoli risparmiatori che detengono quei titoli: ai possessori delle Upper Tier II la banca proporrà obbligazioni ordinarie in cambio delle azioni frutto della conversione forzata, e il Tesoro acquisterà le azioni scambiate.

Il quotidiano scrive poi che l’insuccesso dell’aumento di capitale fa venir meno la cessione delle sofferenze, almeno per ora e nei termini in cui era stata architettata. E fa saltare la conversione delle obbligazioni offerta dalla banca: i titoli conferiti saranno restituiti ai rispettivi portatori.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »