NAVIGA IL SITO

Semestre 2020 in perdita (adjusted) per CNH Industrial

La prima metà del 2020 si è chiusa per CNH Industrial con utili in calo e una perdita adjusted. Ecco le stime dei vertici per l'intero anno

di Mauro Introzzi 30 lug 2020 ore 14:15

cnh-industrial_2CNH Industrial ha chiuso la prima metà del 2020 con ricavi pari a 11,04 miliardi di dollari, in calo del 21,3% rispetto allo stesso periodo del 2019.

L'utile netto è stato pari a 307 milioni di euro, in contrazione di più del 55% rispetto ai 691 milioni di euro dello stesso periodo dell'anno precedente.

Il periodo si è chiuso con una perdita netta adjusted di 151 milioni di euro rispetto all'utile di 678 milioni della prima metà del 2019.

 

L’indebitamento netto delle attività industriali è pari a 2,3 miliardi di dollari al 30 giugno 2020, in linea con il 31 marzo 2020 nonostante gli impatti avversi del Covid-19, per effetto del free cash flow positivo per 97 milioni di dollari e di varie misure per preservare la cassa.

L’indebitamento totale è pari a 24,4 miliardi di dollari al 30 giugno 2020, in aumento di 0,9 miliardi di dollari rispetto al 31 marzo 2020.

 

I vertici di CNH Industrial hanno indicato, per l'intero 2020 e assumendo che non vi siano ulteriori diffuse politiche di lockdown nei paesi in cui opera, le seguenti attese sui risultati economico-reddituali:

  • ricavi netti delle attività industriali attesi in diminuzione tra il 15% e il 20%;
  • un flusso di cassa (free cash flow) delle attività industriali atteso rimanere negativo per l’intero anno, nonostante un’attesa generazione di cassa nel secondo semestre per effetto delle continue misure per preservare la cassa e di una normalizzata stagionalità delle vendite;
  • un solido livello di liquidità disponibile da mantenere per tutto l'anno, con opportunistiche allocazioni di risorse per rispondere all'attuale scenario in evoluzione.
Tutte le ultime su: cnh industrial , primo semestre 2020
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.