NAVIGA IL SITO

Seduta spumeggiante per Mediaset (+18,1%)

di Edoardo Fagnani 20 dic 2016 ore 11:37 Le news sul tuo Smartphone

Mediaset protagonista di giornata a Piazza Affari, dopo il rally registrato nelle ultime sedute; il titolo del gruppo del Biscione registra un balzo del 18,1% a 4,252 euro, dopo alcune sospensioni per eccesso di rialzo.

Vivendi ha comunicato che, a seguito di un incontro avvenuto tra il presidente del colosso francese, Arnaud de Puyfontaine, e dell’amministratore delegato di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, il consiglio di amministrazione del gruppo transalpino ha deciso di incrementare la partecipazione nell’azienda italiana, portandola dall’attuale 20% fino al limite del 30% del capitale e dei diritti di voto. Vivendi ha aggiunto che l’acquisto di azioni avverrà sulla base delle condizioni di mercato. Non si è fatta attendere la risposta di Mediaset; il gruppo del Biscione ha ribadito che non esiste alcuna trattativa, precisando “che è suo dovere tutelare gli interessi della società e di tutti i suoi azionisti, non solo di chi detiene il 20% delle azioni”. Mediaset ha aggiunto che “le gravi affermazioni di Arnaud De Puyfontaine contenute in un'odierna intervista sulla stampa italiana troveranno adeguata replica nelle sedi più appropriate”. Inoltre, Fininvest, l’azionista di riferimento di Mediaset, ha presentato alla Consob un esposto per manipolazione del mercato e abuso di informazioni privilegiate nei confronti di Vivendi.

Intanto, gli analisti di S&P Global hanno alzato da 2,35 euro a 4,2 euro il prezzo obiettivo su Mediaset; gli esperti hanno anche migliorato il giudizio, portandolo da “Sell” (vendere) a “Hold” (mantenere).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: mediaset