NAVIGA IL SITO

Saras, i numeri dei primi nove mesi del 2012

di Edoardo Fagnani 14 nov 2012 ore 07:38 Le news sul tuo Smartphone
Saras ha terminato i primi nove mesi del 2012 con ricavi per 8,94 miliardi di euro, in aumento del 10% rispetto agli 8,1 miliardi ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno. In flessione il margine operativo lordo (comparable), che si è ridotto da 210,9 milioni a 199,7 milioni di euro, in conseguenza del forte calo dei margini di raffinazione. In peggioramento anche il risultato finale, passato da un utile di 80,1 milioni a una perdita di 7,7 milioni di euro. Al contrario, la perdita netta adjusted si è ridotta a 16,4 milioni di euro, in conseguenza dell'utile di 49,5 milioni realizzato nel terzo trimestre.
A fine settembre l’indebitamento netto era sceso a 130 milioni di euro, rispetto ai 653 milioni di inizio anno, grazie al flusso di cassa di 623 milioni generato dalle attività operative.

I vertici di Saras hanno approvato il piano industriale per il periodo 2013/2017, elaborato sulle aspettative di una moderata crescita del settore di riferimento. Gli investimenti saranno destinati a migliorare l'efficienza degli impianti.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: saras , terzo trimestre 2012
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »