NAVIGA IL SITO

Saras, ammissione all'integrazione costi per l'impianto IGCC Sarlux

di Redazione Lapenna del Web 16 apr 2021 ore 08:38 Le news sul tuo Smartphone

saras_6Saras ha comunicato che l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha accolto l'istanza di ammissione alla reintegrazione dei costi avanzata da Sarlux per il periodo dal 21 aprile al 31 dicembre 2021, per la centrale elettrica a ciclo combinato IGCC (Integrated Gasification Combined Cycle).

Le condizioni economiche a cui sarà quindi assogettata la centrale IGCC, per il periodo in questione, consistono di due termini principali.

Il primo comprende la componente di reintegrazione dei costi fissi strattamente necessari alla produzione elettrica. Il secondo termine prevede, per la produzione elettrica essenziale, l'integrazione dei costi variabili rispetto a quanto incassato dalla vendita sul mercato al prezzo zonale di riferimento. Tra le voci vi sono inclusi il combustibile dell'ipianto IGCC, il costo dell'ossigeno e gli oneri associati alle quote di emissione CO3 secondo l'Emissions Trading System.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: saras