NAVIGA IL SITO

Saipem torna in utile nel semestre ma rivede al ribasso le stime

Saipem ha chiuso la prima metà dell’anno con un utile pari a 136 milioni di euro rispetto al rosso di 12 mesi prima. La società ha però rivisto, al ribasso, alcuni target per l'intero 2014

di Mauro Introzzi 29 lug 2014 ore 15:33
Saipem ha chiuso la prima metà dell’anno con un utile pari a 136 milioni di euro. Nello stesso periodo dell’anno scorso l’ultima riga del conto economico evidenziò una perdita di 330 milioni di euro. La società ha però rivisto, al ribasso, alcuni target per l'intero 2014.

SAIPEM, I CONTI DEL PRIMO SEMESTRE 2014
Saipem ha chiuso il primo semestre dell’anno con ricavi pari a 5,97 miliardi di euro, in salita del 13,7% rispetto ai 5,25 miliardi di euro dello stesso periodo dell’anno precedente. Il margine operativo lordo è cresciuto di circa 5 volte, passando da 126 a 655 milioni di euro mentre il risultato operativo è passato da un rosso da 225 milioni a un nero di 293 milioni. Bene l’ultima riga del conto economico, da una perdita di 330 milioni a un utile di 136 milioni di euro.

SAIPEM, DEBITO E ORDINI A FINE GIUGNO

A fine giugno l’indebitamento finanziario netto di Saipem era pari a 5,1 miliardi di euro, con un incremento di 344 milioni di euro rispetto a fine 2013.
Il consensus prevedeva un debito pari a 5,385 miliardi di euro.
Il portafoglio ordini di Saipem, al 30 giugno, ammontava a 24,21 miliardi, di cui 5,83 miliardi da realizzarsi nel 2014.

saipem_9SAIPEM, I CONTI DEL SECONDO TRIMESTRE 2014
Il gruppo di casa Eni ha archiviato il secondo trimestre con un giro d’affari di 3,075 miliardi, in salita del 36,5% rispetto ai 2,25 miliardi dello stesso quarter del 2013. Il margine operativo lordo è stato pari a 352 milioni di euro, rispetto a un rosso di 252 del secondo trimestre 2013, mentre il reddito operativo è stato pari a 166 milioni, dal rosso di 428 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente. Il trimestre si è così chiuso con un utile di 75 milioni, sensibilmente meglio rispetto alla perdita di 440 milioni di 12 mesi prima

SAIPEM, LE STIME SUL SECONDO TRIMESTRE

Per il secondo trimestre le attese del consensus prevedevano ricavi tra i 3,1 e i 3,2 miliardi euro, un reddito operativo di 146 milioni di euro e un utile netto di 67 milioni euro.

SAIPEM, PREVISIONI PER IL 2014

Saipem ha rivisto le sue stime per l’anno in corso già presentate al termine dell'esercizio 2013. La precedente previsione di ricavi tra 12,5 e 13,6 miliardi di euro, è stata fissata a circa 13 miliardi di euro. La forbice relativa reddito operativo, previsto tra 600 e 750 milioni di euro, è stata ristretta ad un livello compreso tra 600 e 700 milioni di euro, mentre l’utile netto compreso tra 280 e 380 milioni di euro è ora previsto tra i 280 e i 330 milioni di euro. La guidance relativa agli investimenti tecnici rimane invece invariata a 750 milioni di euro.
In termini di debito netto, Saipem ha modificato le previsioni per il 2014 da 4,2 miliardi di euro a una forbice compresa tra 4,2 e 4,5 miliardi di euro. 

Tutte le ultime su: saipem , primo semestre 2014
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.