NAVIGA IL SITO

Sabaf, i conti dei primi 9 mesi del 2019

di Mauro Introzzi 12 nov 2019 ore 12:37 Le news sul tuo Smartphone

sabaf_3Sabaf ha chiuso i primi 9 mesi del 2019 con ricavi pari a 115,3 milioni di euro, superiori dello 0,7% rispetto allo stesso periodo del 2018 e in calo del 9,2% a parità di area di consolidamento. Il margine operativo lordo è stato di 20,4 milioni di euro, in flessione del 10,8% su base annua, mentre il reddito operativo ha raggiunto i 9,8 milioni di euro, con un decremento del 28,1% rispetto allo stesso periodo del 2018.

I 9 mesi si sono così chiusi con un risultato netto di pertinenza del gruppo pari a 6,8 milioni di euro, inferiore del 45,1% rispetto ai primi nove mesi del 2018.

Al 30 settembre 2019 l’indebitamento finanziario netto è di 71,9 milioni di euro, in salita dai 50,3 milioni di euro al 30 giugno 2019.

 

Nel quarto trimestre dell’esercizio il gruppo si attende ricavi di vendita compresi tra i 42 e i 44 milioni di euro, rispetto ai 36 milioni di euro del quarto trimestre 2018. Per l’intero 2019 Sabaf prevede di raggiungere vendite tra 158 e 160 milioni di euro, rispetto ai 150,6 milioni di euro dell’esercizio 2018, e un margine operativo lordo di circa 28 milioni di euro. La nota della società ricorda che la precedente previsione indicava ricavi per circa 162 milioni di euro e un margine operativo lordo compreso tra 28 e 29 milioni di euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: sabaf , terzo trimestre 2019