NAVIGA IL SITO

Recordati, arriva il rimbalzo: resistenze e supporti

di Edoardo Fagnani 3 dic 2019 ore 17:41 Le news sul tuo Smartphone

recordati-logo_1Rimbalzo di Recordati, dopo la forte correzione subita nella seduta di lunedì 2 dicembre. Il titolo della società farmaceutica ha recuperato l'1,52% a 36,71 euro.

Secondo Matteo Oddi di Exante da circa due mesi il quadro tecnico di medio periodo su Recordati mostra un’evidente difficoltà a scambiare sopra quota 38,5 euro, anche se il titolo è per ora riuscito a evitare grossi scivoloni scambiando lateralmente in area 37 euro. “Sarà fondamentale nella giornata odierna capire come il titolo reagirà al test del supporto a quota 36 euro, poiché una chiusura al di sotto di tale livello, sia sul giornaliero ma ancor più sul settimanale, contribuirebbe ad alimentare il rischio di ulteriori crolli; viceversa un rimbalzo darebbe ancora una chance al titolo per resistere alla forza dei venditori”; ha precisato l’esperto. Secondo Matteo Oddi prima di effettuare nuovi acquisti sul titolo Recordati attuale è comunque consigliabile attendere un chiaro segnale d’inversione, ovvero una chiusura giornaliera superiore a 38,9 euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: recordati

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »