NAVIGA IL SITO

Recordati crolla in Borsa, arrestato direttore generale farmaceutico

di La redazione di Soldionline 19 giu 2006 ore 13:55 Le news sul tuo Smartphone
Recordati informa in una nota che nell’ambito di una indagine condotta dall’autorità giudiziaria di Milano sono state adottate misure cautelari personali nei confronti di tre funzionari della società. Uno di essi è il Direttore Generale Farmaceutico, sottoposto agli arresti domiciliari, il quale ha rinunciato ai suoi incarichi. La società precisa altresì che l’indagine non riguarda il Vice Presidente del consiglio di amministrazione della società stessa.
Recordati nella nota “conferma la propria estraneità rispetto ai fatti contestati, comunque di entità economica marginale rispetto al complesso delle proprie attività, e la liceità del proprio operato. Conferma inoltre di essere dotata di un modello organizzativo atto a prevenire la commissione di reati da parte dei propri dipendenti e che tale modello viene costantemente monitorato e aggiornato” e “informa infine che i fatti in questione non incidono sulla continuità operativa della attività aziendale né sulle prospettive di raggiungimento degli obiettivi annunciati”. Ma a Piazza Affari il titolo è sospeso per eccesso di ribasso a 5,72 euro per azione (-10,08%) dalle ore 12.11, dopo che erano stati scambiati poco meno di 700 mila titoli. (l.s.)
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.