NAVIGA IL SITO

Recordati, i conti del 2020. Dividendo 2021 di 1,05 euro

Nel 2021 la società farmaceutica prevede di realizzare ricavi compresi tra 1,57 e 1,62 miliardi di euro

di Mauro Introzzi 18 mar 2021 ore 16:57

recordati-logo_1Recordati, gruppo farmaceutico internazionale quotato a Piazza Affari, ha diffuso i conti dell'intero 2020 e gli obiettivi per il 2021.

Il management ha formulato anche la proposta per il dividendo 2021 (relativo all'esercizio 2020).

 

RECORDATI, I CONTI ECONOMICI 2020

Il gruppo ha chiuso il 2020 con ricavi pari a 1,45 miliardi di euro, in flessione del 2,2% rispetto all’anno precedente (+0,4% a cambi costanti).

Il margine operativo lordo ha toccato i 569,3 milioni di euro, in crescita del 4,7% rispetto al 2019, mentre l’utile operativo è stato pari a 469 milioni, in salita dello 0,8% rispetto all’anno precedente.

Il periodo si è così chiuso con un utile netto di 355 milioni con un’incidenza sui ricavi del 24,5%, che si confronta con i 368,9 milioni di euro del 2019. Escludendo i benefici fiscali non ricorrenti legati al “Patent Box” l’utile netto sarebbe cresciuto del 3,2%.

L’utile netto rettificato, infine, è stato pari a 410,4 milioni, in crescita del 7,3% rispetto al 2019, con un’incidenza sui ricavi del 28,3%, superiore al 25,8% dell’anno precedente.

 

RECORDATI, LA POSIZIONE FINANZIARIA NETTA A FINE 2020

A fine 2020 la posizione finanziaria netta evidenziava un debito netto di 865,8 milioni, in calo rispetto al debito netto di 902,7 milioni al 31 dicembre 2019.

Nell'anno la generazione di cassa del gruppo, pari a circa 360 milioni di euro, è stata definita dalla stessa società "solida".

 

LE ATTESE 2021 DI RECORDATI

Nel 2021 la società farmaceutica prevede di realizzare ricavi compresi tra 1,57 e 1,62 miliardi di euro, un margine operativo lordo compreso tra 600 e 620 milioni, e un utile netto rettificato compreso tra 420 e 440 milioni.

 

IL DIVIDENDO 2021 DI RECORDATI

Sulla base dei risultati ottenuti, il consiglio di amministrazione di Recordati ha proposto la distribuzione agli azionisti di un dividendo pari a 0,55 euro, a saldo dell’acconto sul dividendo dell’esercizio 2020 di 0,5 euro, per ciascuna delle azioni in circolazione alla data di stacco cedola il 24 maggio 2021 (con pagamento il 26 maggio 2021).

Il dividendo complessivo per azione dell’esercizio 2020 ammonta perciò a 1,05 euro per azione (un euro per azione sul bilancio 2019).

Tutte le ultime su: recordati , bilanci 2020 , dividendi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.