NAVIGA IL SITO

Recordati, approvata la fusione per incorporazione con Fimei e Rossini

di Redazione Lapenna del Web 2 ott 2020 ore 08:33 Le news sul tuo Smartphone

recordati-logo_1Recordati ha reso noto di avere approvato la fusione per incorporazione nell'azienda di Fimei e Rossini. L'obiettivo dell'operazione riguarda la semplificazione della governance e della catena di controllo.

A seguito della fusione rimarrano invariate le partecipazioni nella società di Rossini pari al 51,82% e degli altri soci. Non ci sarà nessun effetto sulla posizione finanziaria netta né sulla strategia di allocazione del capitale della società e nessun riconoscimento in bilancio di goodwill o attività immateriali derivate dall’operazione.

Inoltre Recordati stima un vantaggio fiscale non ricorrente pari a 12,9 milioni di euro, oltre a un beneficio ricorrente stimato in 1,3 milioni di euro annui.

La fusione è soggetta all’approvazione dell’assemblea dei soci e alla conferma della correttezza del rapporto di cambio da parte del Tribunale. La data di efficacia contabile e fiscale del progetto di fusione è il 1 aprile 2021.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: recordati

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »