NAVIGA IL SITO

La borsa vota per Renzi (Milano Finanza)

di Mauro Introzzi 17 feb 2014 ore 09:00 Le news sul tuo Smartphone
Il settimanale evidenzia come la borsa abbia accolto in modo positivo le dimissioni di Enrico Letta da premier e l'imminente nomina di Matteo Renzi a capo dell'esecutivo. Secondo il settimanale, però, quella tra il sindaco di Firenze e la Borsa è una storia d'amore subordinata a chiare richieste. La fiducia a Renzi, infatti, rimarrà tale solo se il segretario del Pd manterrà il suo ruolo di rottamatore e se arriveranno delle riforme radicali capaci di cambiare il Paese.
Il timore di elezioni anticipate, che preoccupava i grandi investitori istituzionali, avrebbe invece causato - probabilmente - una certa instabilità sull'azionario.

matteo-renzi-sardegna
Matteo Renzi in Sardegna per sostenere il candidato del PD Francesco Pigliaru (Foto Fabio Marras/LaPresse)
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: matteo renzi , enrico letta