NAVIGA IL SITO

RcsMediagroup, in calo la perdita del primo trimestre

di Mauro Introzzi 11 mag 2016 ore 17:33 Le news sul tuo Smartphone

Numerose novità per RcsMediagroup. Oltre all'approvazione dei dati del primo trimestre del 2016 il gruppo ha aggiornato sulle prospettive future e sui negoziati con le banche.

RCSMEDIAGROUP: CONTI ECONOMICI, E DEBITO, DEL PRIMO TRIMESTRE 2016

RcsMediagroup ha chiuso il primo trimestre 2016 con ricavi netti consolidati pari a 219,8 milioni di euro, in flessione rispetto ai 229,4 a perimetro omogeneo del pari periodo 2015. I ricavi pubblicitari evidenziano rispetto al pari periodo 2015 un miglioramento dell’1,1%, che aumenta a circa il 2% escludendo dal confronto le attività cessate di Sfera China e Gazzetta TV.

rcs2_1Il margine operativo lordo post oneri e proventi non ricorrenti evidenzia un risultato negativo  pari a 3,7 milioni di euro, in miglioramento rispetto al rosso di 16,2 milioni del medesimo periodo dell'anno precedente, evidenziando un miglioramento di 12,5 milioni.

Il reddito operativo ha registrato un miglioramento di oltre 13 milioni di euro, attestandosi a un rosso di 17,5 milioni mentre il risultato netto dei primi tre mesi 2016 ha evidenziato un incremento di oltre 13 milioni attestandosi a una perdita di 22 milioni.

A fine marzo l’indebitamento finanziario netto era pari a 509 milioni di euro, poco sopra i 487 milioni della fine del 2015.

RCSMEDIAGROUP: ATTESE PER I PROSSIMI MESI

Il gruppo ha poi comunicato le attese per i prossimi mesi. Il miglioramento del margine operativo lordo nel primo semestre dell’anno è previsto contribuire per più dell’80% all’incremento atteso dal gruppo per l’intero 2016. Il margine operativo lordo ante oneri non ricorrenti atteso per l’anno è confermato quindi in crescita fino ad attestarsi al 10% dei ricavi.

Confermato il forte impegno sulla riduzione dei costi, attraverso l’implementazione di tutte le iniziative previste, sia per quanto attiene i costi esterni, sia in relazione al costo del lavoro. Sono stati inoltre già pianificati ulteriori interventi di ottimizzazione che permetteranno di superare il target annuale, raggiungendo i 50 milioni netti di efficienze nel 2016 (rispetto al target di efficienze sul triennio di Piano pari a 60 milioni).

I ricavi del secondo trimestre 2016 sono previsti in linea/in crescita rispetto al pari periodo del 2015
. Per l’intero 2016 si conferma la previsione di ricavi stabili rispetto al 2015, principalmente grazie al contributo positivo dell’Area Sport e della componente multimediale.

Grazie a quanto sopra descritto, viene confermato per l’anno 2016 l’obiettivo del raggiungimento di un risultato netto positivo e di un net cash flow in pareggio. Inoltre si prevede al 31 dicembre 2016 la riduzione del ratio Debito/EBITDA a circa 4x.

RCSMEDIAGROUP: NOVITA' DAGLI ACCORDI CON LE BANCHE
Nella nota della trimestrale si legge che i legali di RcsMediagroup e delle banche finanziatrici hanno finalizzato il term sheet, che aggiorna i principali termini e le condizioni del contratto di finanziamento in essere, "complessivamente migliorative per la società e coerenti con le relative previsioni di piano".

A oggi due banche hanno confermato alla società che i propri organi deliberanti hanno approvato la rimodulazione, mentre gli altri istituti entro un mese presenteranno il term sheet con parere favorevole ai rispettivi organi deliberanti.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: rcsmediagroup , primo trimestre 2016