NAVIGA IL SITO

RCSMediagroup, i conti dei primi nove mesi del 2020

di Redazione Lapenna del Web 9 nov 2020 ore 14:23 Le news sul tuo Smartphone

rcs_7RCSMediagroup ha pubblicato i risultati dei primi nove mesi del 2020, periodo chiuso con ricavi netti per un valore di 493,7 milioni di euro, in calo rispetto allo stesso dato nel 2019 (673,9 milioni). Alla flessione di 180,2 milioni hanno contribuito in misura significativa la mancata realizzazione nei primi nove mesi di alcuni eventi sportivi e non sportivi, il calo delle diffusioni dei quotidiani sportivi ed il calo della raccolta pubblicitaria.

Il margine operativo lordo è stato positivo per 27,7 milioni di euro, in netto calo rispetto ai 102,4 milioni dello stesso periodo dell'esercizio precedente. Il decremento riguarda soprattutto il primo semestre dell'esercizio (-77 milioni) ed è riconducibile agli effetti dello slittamento di alcuni eventi sportivi al quarto trimestre dell'anno o al 2021, oltre che alla riduzione degli investimenti pubblicitari e al calo della diffusione dei quotidiani sportivi.

Il risultato netto è stato negativo per 7,6 milioni di euro, rispetto all'utile di 40,7 milioni contabilizzato nei primi nove mesi del 2019.

A fine settembre 2020 l'indebitamento finanziario netto ammontava a 106 milioni di euro, in calo rispetto ai 131,8 milioni al 31 dicembre 2019.

RCSMediagroup ritiene di disporre di leve gestionali adeguate per contrastare l'emergenza sanitaria e confermare le prospettive a medio-lungo periodo. Il management prevede che sia possibile confermare l'obiettivo di conseguire, nel secondo semstre del 2020, livelli di margine (EBITDA) in linea con quelli del 2019.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: rcsmediagroup , terzo trimestre 2020