NAVIGA IL SITO

Enel, i nuovi target price dopo il piano industriale

di Edoardo Fagnani 20 mar 2015 ore 18:13 Le news sul tuo Smartphone

Non si sono fatte attendere le indicazioni delle banche d’affari sul colosso elettrico, dopo la diffusione dei target del nuovo piano industriale.
enel6HSBC ha alzato da 4,7 euro a 4,8 euro il target price su Enel, in seguito al miglioramento delle stime sul dividendo per il triennio 2015/2017. Gli esperti hanno ribadito il rating “Overweight” (sovrappesare).
Indicazione simile da Banca Akros, che ha alzato da 4,5 euro a 4,75 euro il prezzo obiettivo sul colosso elettrico, ribadendo il consiglio di accumulare le azioni in portafoglio.
NatIxis e Mediobanca, invece, hanno aumentato a 4 euro e a 4,3 euro il prezzo obiettivo sul colosso elettrico, confermando il giudizio “Neutrale”.
Banca IMI ha incrementato da 4,5 euro a 4,6 euro il target price su Enel, ma ha peggiorato da “Buy” (acquistare) a “Hold” (mantenere) il giudizio.
Al contrario, gli analisti di Citigroup hanno tagliato da 4,3 euro a 4,15 euro il target price su Enel, in seguito alla riduzione delle stime sull’utile per azione per il triennio 2015/2017. Gli esperti hanno confermato il giudizio “Neutrale”.

DA NON PERDERE: Le raccomandazioni del 20 marzo

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: enel , hsbc , banca akros , natixis , mediobanca , banca imi , citigroup

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

La rottamazione delle cartelle consente di estinguere i debiti iscritti a ruolo dall’Agenzia delle Entrate e Riscossione senza pagare sanzioni o interessi di mora Continua »