NAVIGA IL SITO

Banco Popolare, tutti i tagli degli analisti dopo la trimestrale

di Edoardo Fagnani 14 mag 2014 ore 17:23 Le news sul tuo Smartphone
banco_popolare_2Non si sono fatti attendere i giudizi degli analisti sul Banco Popolare, dopo la diffusione dei dati del primo trimestre del 2014.
HSBC ha ripreso la copertura sulla banca con un prezzo obiettivo di 17 euro e un giudizio “Overweight” (sovrappesare).
Al contrario, Société Générale ha tagliato da 12 euro a 11 euro il target price sul Banco Popolare, in seguito alla riduzione delle stime sull’utile per il biennio 2014/2015. Gli esperti hanno ribadito l’indicazione di vendita delle azioni.
Indicazione simile da NatIxis, che ha ridotto da 15 euro a 13,5 euro per azione la valutazione sull’istituto, ribadendo il rating “Neutrale”.
Sulla stessa lunghezza d’onda Banca Akros ed Equita sim, che hanno sforbiciato a 14 euro e a 14,5 euro il prezzo obiettivo sul Banco Popolare, in seguito al peggioramento delle stime sull’utile per azione per i prossimi esercizi. Gli analisti delle due banche d’affari hanno confermato il giudizio “Hold” (mantenere).
Kepler Cheuvreux si è limitata a ridurre le stime sull’utile della banca per il triennio 2014/2016, sulla base di un peggioramento della qualità dell’attivo. Gli esperti hanno confermato il target price di 9,4 euro e l’indicazione di ridurre l’esposizione del titolo in portafoglio.

DA NON PERDERE: Le raccomandazioni del 14 maggio
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.