NAVIGA IL SITO

Prima Industrie, Banca IMI taglia a 29 euro il target price

di Edoardo Fagnani 12 mar 2019 ore 16:12 Le news sul tuo Smartphone

prima-industrie-logoDopo la diffusione dei risultati dell’esercizio 2018 gli analisti di Banca IMI hanno tagliato il target price su Prima Industrie, portandolo da 33 euro a 29 euro, in seguito al peggioramento delle stime sui ricavi e sulla redditività per il 2019, oltre alla revisione dei parametri di valutazione dell’azienda. Gli esperti prevedono che la società quotata al segmento STAR possa chiudere l’esercizio in corso con ricavi per 480,9 milioni di euro e con un utile netto di adjusted di 26,6 milioni (utile per azione di 2,535 euro). In precedenza Banca IMI stimava ricavi per 495,6 milioni di euro e un utile netto adjusted di 30,3 milioni (utile per azione di 2,894 euro).

Tuttavia, gli esperti hanno confermato l’indicazione di acquisto delle azioni.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: prima industrie
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »