NAVIGA IL SITO

Piaggio, i nuovi target price dopo i dati del terzo trimestre 2018

di Edoardo Fagnani 24 ott 2018 ore 17:15 Le news sul tuo Smartphone

piaggio-logoNon si sono fatte attendere le indicazioni delle banche d’affari su Piaggio, dopo la diffusione dei risultati del terzo trimestre 2018.

Equita sim ha tagliato da 2,15 euro a 1,9 euro il target price sulla società motociclistica, in seguito alla revisione dei parametri di valutazione dell’azienda; tuttavia, gli esperti hanno migliorato il giudizio, portandolo da “Reduce” (ridurre) a “Hold” (mantenere), dopo il calo subito dal titolo negli ultimi tre mesi.

Promozione completa da Mediobanca, che ha aumentato da 2,19 euro a 2,5 euro il prezzo obiettivo su Piaggio e ha migliorato da “Neutrale” ad “Outperform” (farà meglio del mercato) il rating.

Banca Akros, invece, si è limitata a migliorare le stime sull’utile netto per il biennio 2018/2019, sulla base degli ottimi risultati ottenuti in Asia; gli esperti hanno confermato il target price di 3,1 euro e l’indicazione di acquisto delle azioni.

 

DA NON PERDERE: Le raccomandazioni del 24 ottobre

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: piaggio , equita sim , mediobanca , banca akros Quotazioni: PIAGGIO
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

Il modello 730 precompilato 2019 sarà accessibile online dal 16 aprile. Può semplificare molte cose nella compilazione della dichiarazione dei redditi. Continua »