NAVIGA IL SITO

Juventus FC, Banca IMI taglia a 1,4 euro il target price

di Edoardo Fagnani 10 gen 2020 ore 14:42 Le news sul tuo Smartphone

juventus-logo-marchioGli analisti di Banca IMI hanno tagliato da 1,7 euro a 1,4 euro il target price sul titolo Juventus FC, in seguito alla revisione dei parametri di valutazione del club bianconero, al termine dell’aumento di capitale, che ha portato nelle casse della società quasi 300 milioni di euro.

Di conseguenza, gli analisti hanno rivisto la stima sulla redditività e sulla posizione finanziaria netta per i prossimi esercizi. In particolare, Banca IMI prevede che la Juventus FC possa chiudere l’esercizio 2019/2020 con una perdita netta di 31,4 milioni di euro, rispetto al rosso di 37,6 milioni stimato in precedente. A fine esercizio l’indebitamento dovrebbe risultare pari a 223,3 milioni di euro, dai 529,4 milioni indicati in precedenza. Gli analisti prevedono che il club bianconero possa tornare all’utile nel 2021/2022: l’esercizio in esame dovrebbe chiudersi con un risultato finale positivo per 7,2 milioni di euro.

Banca IMI ha confermato l’indicazione di aggiungere le azioni Juventus FC in portafoglio.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: juventus fc

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Detrazioni 730 delle spese sanitarie: pagate con mezzi tracciabili!

Detrazioni 730 delle spese sanitarie: pagate con mezzi tracciabili!

Ogni anno la Legge di Bilancio introduce novità sulle agevolazioni fiscali. Quest’anno, per 730 e dichiarazioni dei redditi da fare nel 2020, sono variate le condizioni per ottenere le detrazioni Continua »