NAVIGA IL SITO

Quanto hanno guadagnato i manager di FastWeb e di Tiscali?

La pubblicazione dei bilanci del 2004 è anche l’occasione per conoscere quanto hanno percepito i vertici societari per il loro lavoro e per valutare se il compenso è stato in linea con i risultati ricevuti. Il presidente e maggiore azionista di FastWeb, Silvio Scaglia, per il suo lavoro ha percepito 400mila euro. Il vicepresidente, Carlo Micheli, invece, ha percepito 350mila euro. Renato Soru, ha percepito 240mila euro per i nove mesi in cui...

di La redazione di Soldionline 2 mag 2005 ore 10:16

Il TechStar chiude in leggero ribasso una settimana caratterizzata da elevata incertezza. Tra il 25 e il 29 aprile l'indice ha registrato una flessione dello 0,43% a 8037 punti.
La pubblicazione dei bilanci del 2004 è anche l'occasione per conoscere quanto hanno percepito i vertici societari per il loro lavoro e per valutare se il compenso è stato in linea con i risultati ricevuti. Focalizziamo la nostra attenzione sulle due maggiori aziende del TechStar: FastWeb e Tiscali.

'Noblesse Oblige', iniziamo la nostra analisi da FastWeb, considerando che, per capitalizzazione, è la maggiore azienda del TechStar. Ricapitoliamo, innanzitutto, i risultati ottenuti dal gruppo nel 2004. Fatturato in crescita da 529 a quasi 720 milioni di euro; margine operativo lordo raddoppiato a 219 milioni; perdita operativa dimezzata a 121,5 milioni; perdita netta ridotta da 331,5 a 124 milioni di euro.
Il presidente e maggiore azionista del gruppo, Silvio Scaglia, per il suo lavoro ha percepito 400mila euro. A questi si potrebbero aggiungere altri 600mila euro, nel caso in cui fossero raggiunti determinati obiettivi finanziari. Il vicepresidente, Carlo Micheli, invece, ha percepito 350mila euro, a cui potrebbero sommarsi 525mila, anche in questo caso al raggiungimento di determinati target. Va sottolineato che i compensi per i due manager fanno riferimento all'intero esercizio. Al contrario, il compenso per il nuovo amministratore delegato Stefano Parisi, è limitato a un solo mese, a cui vanno aggiunti i due mesi in cui il manager ha ricoperto la carica di direttore generale. Per lo svolgimento dei suoi ruoli, Parisi ha percepito 150mila euro. Inoltre, per le due cariche, il manager avrà diritto a ricevere, in questo esercizio, 150mila e 300mila euro, senza escludere i circa 105mila euro per le cariche coperte in FastWeb, prima che questa venisse integrata con la capogruppo e.Biscom. In totale, Parisi potrebbe incassare ben 705mila euro. Non male, considerando che il manager è entrato a far parte del gruppo nel corso del 2004. Proseguiamo nell'elenco. Il presidente del collegio sindacale, Vittorio Terrenghi, ha percepito 60mila euro, cui si aggiungono 51mila euro per gli incarichi ricoperti in altre aziende del gruppo. I tre consiglieri hanno percepito ciascuno 15mila euro.

Passiamo a esaminare i compensi dei manager di Tiscali. Ma prima, anche in questo caso, vale la pena ricordare i risultati ottenuti dall'isp sardo nel 2004. Fatturato in aumento del 20% a 1,08 miliardi di euro, anche se questa cifra non sarà sostenibile in questo esercizio, a causa delle recenti dismissioni; margine operativo lordo che supera i 100 milioni (precisamente 108,8 milioni) in crescita del 46% rispetto al 2003; perdita operativa dimezzata a 120 milioni; perdita netta ridotta da 246 a 161,5 milioni di euro.
Il compenso maggiore nell'esercizio appena concluso è andato all'ex presidente e fondatore della società, Renato Soru, che ha percepito 240mila euro per i nove mesi in cui ha mantenuto la presidenza e la carica di amministratore delegato (le dimissioni sono datate 23 settembre). Il nuovo presidente, Vittorio Serafini, ha incassato 120mila euro. Non è stato reso noto, invece, il compenso dell'amministratore delegato, l'olandese Rudolf Huisman. Nessuna remunerazione straordinaria per i tre manager. Il presidente del collegio sindacale, Aldo Pavan, ha ricevuto 75mila euro. Infine, i sei consiglieri (tra cui troviamo l'ex numero uno di Telecom Italia, Franco Bernabè, e il direttore finanziario di Tiscali, Massimo Cristofori) hanno ricevuto un compenso di 25mila euro a testa.

Non ci interessa dare un giudizio della liceità di questi compensi. Riteniamo che i lettori (e gli azionisti) abbiano tutte le informazioni necessarie per valutare autonomamente.


- Tabella - I 10 migliori e i 10 peggiori titoli della settimana al TechStar

I migliori 10
della settimana...
...e i peggiori 10
della settimana
Buongiorno Vitaminic
+12.06%
Tiscali
-4.86%
Dada
+1.98%
FastWeb
-4.70%
Prima Industrie
+1.48%
Reply
-3.85%
Datamat
+0.56%
It Way
-3.16%
Cad It
-0.21%
I.Net
-3.13%
Txt e-Solutions
-0.26%
BB Biotech
-3.10%
Tas
-0.41%
Mondo Tv
-3.07%
Fidia
-0.50%
Datalogic
-2.99%
Acotel
-0.76%
El.En
-2.63%
Cairo Communication
-0.99%
Digital Bros
-2.36%

Leggi i commenti precedenti
Tutte le ultime su: AllStars
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »