NAVIGA IL SITO

Prysmian, i conti del primo semestre 2018

Prysmian ha chiuso il primo semestre 2018 con ricavi in crescita ma marginalità in calo. Il gruppo ha poi confermato la sua guidance sul margine operativo lordo dell’intero 2018

di Mauro Introzzi 18 set 2018 ore 16:35

Prysmian ha chiuso il primo semestre 2018 con ricavi in crescita ma marginalità in calo. Il gruppo ha poi confermato la sua guidance sull’intero 2018, che vede un margine operativo lordo rettificato tra gli 860 e i 920 milioni di euro.

 

PRYSMIAN, CONTI ECONOMICI DEL PRIMO SEMESTRE 2018

Prysmian ha chiuso il primo semestre 2018 con ricavi pari a 4,36 miliardi di euro, includendo General Cable per 381 milioni di euro nel mese di giugno 2018. La crescita organica, escludendo il contributo di General Cable e al netto di variazioni del prezzo dei metalli e dell’andamento dei cambi, stata positiva per un 2% rispetto ai primi sei mesi del 2017.

prysmian-logoIl margine operativo lordo rettificato è stato pari a 339 milioni, di cui 25 milioni relativi al contributo di General Cable consolidata per il solo mese di giugno 2018. Nel primo semestre 2017 il risultato si attestò a 364 milioni.

Il risultato operativo del semestre è stato pari a 160 milioni, in calo rispetto ai 209 milioni del primo semestre 2017. L’effetto dovuto all’ingresso di General Cable nel perimetro di consolidamento è stato positivo per 6 milioni di euro. La riduzione del risultato operativo nel perimetro Prysmian pre-acquisizione è stata pari a 55 milioni (principalmente dovuta all’effetto degli accantonamenti effettuati sulla commessa Western Link).

Il periodo si è così chiuso con un utile netto attribuibile ai soci della capogruppo di 82 milioni, rispetto ai 113 milioni nel primo semestre 2017. Il contributo positivo di General Cable è stato pari a 3 milioni. La riduzione è da attribuirsi agli accantonamenti Western Link e ai costi di acquisizione ed integrazione del nuovo perimetro di attività.

 

PRYSMIAN, DEBITO A FINE GIUGNO 2018

A fine giugno 2018 l’indebitamento finanziario netto era pari a 3 miliardi di euro circa in salita dai 436 milioni al di fine 2017.

 

PRYSMIAN, STIME PER IL 2018

Il gruppo prevede per l’intero esercizio 2018 un margine operativo lordo rettificato tra gli 860 e i 920 milioni di euro, in aumento rispetto ai 733 milioni registrati nel 2017.

Tale previsione considera l’inclusione dei risultati delle attività recentemente acquisite di General Cable per l’intero anno 2018, oltre all’accantonamento (già effettuato nel primo semestre) pari a 70 milioni di euro per il progetto Western Link.

Tutte le ultime su: prysmian , primo semestre 2018
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.