NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Prysmian, i conti del primo trimestre 2018

Prysmian, i conti del primo trimestre 2018

Prysmian ha chiuso il primo trimestre 2018 con ricavi in crescita e utili in calo. Scende l'indebitamento. Ecco le stime dei vertii del gruppo sull'intero 2018

di Mauro Introzzi 10 mag 2018 ore 16:39

Prysmian ha chiuso il primo trimestre 2018 con ricavi in crescita e utili in calo. Scende l'indebitamento. Ecco le stime sull'intero 2018.

 

PRYSMIAN: CONTI ECONOMICI DEL PRIMO TRIMESTRE 2018

Prysmian ha archiviato il primo trimestre del 2018 con ricavi pari a 1,88 miliardi di euro, con una crescita organica pari al 3,1% a parità di perimetro e al netto di variazioni del prezzo di metalli e cambi.

Il margine operativo lordo rettificato è stato pari a 153 milioni di euro (prima di oneri netti legati a riorganizzazioni aziendali, di oneri netti considerati non ricorrenti e degli altri oneri netti non operativi, pari a 17 milioni di euro), in linea con i 154 milioni del primo trimestre 2017.

prysmian-logoIl margine operativo lordo è stato pari a 136 milioni, in salita del 4,9% rispetto ai 130 milioni del primo trimestre 2017 (+4,9%) mentrte il risultato operativo è stato pari a 57 milioni, in calo del 26,9% dai 78 milioni di euro del primo trimestre 2017, a causa, spiega la nota della società "principalmente dell’effetto negativo non-cash relativo al fair value dei derivati sui metalli, in conseguenza della stabilizzazione dei prezzi del rame".

Il periodo si è così chiuso con un utile netto di pertinenza del gruppo pari a 28 milioni di euro, in calo del 24,3% rispetto ai 37 milioni del corrispondente periodo 2017.

 

PRYSMIAN: DEBITO E FLUSSI DI CASSA AL 31 MARZO 2018

A fine marzo 2018 l’indebitamento finanziario netto era pari a 648 milioni di euro al 31 marzo 2018, in calo rispetto ai 998 milioni di 12 mesi prima 2017), beneficiando della conversione del prestito obbligazionario convertibile 2013 con un impatto di 291 milioni di euro.

Il flusso di cassa netto degli ultimi 12 mesi (prima dei dividendi e dell’acquisto di azioni proprie) si conferma su livelli particolarmente elevati a 257 milioni di euro.

 

PRYSMIAN: STIME 2018

I vertici di Prysmian prevedono di chiudere il 2018 con un margine operativo lordo rettificato compreso tra i 730 e i 770 milioni di euro, rispetto ai 736 milioni registrati nel 2017, sulla base del corrente perimetro di business della società e del portafoglio ordini in essere.

La previsione considera l’impatto negativo dei cambi (20-25 milioni) e l’accantonamento di 20 milioni (già effettuato nel primo trimestre) per il progetto Western Link. Inoltre, la stima comprende, in linea con i risultati del primo trimestre, una crescita dei volumi e della marginalità nel segmento operativo Telecom e un miglioramento dei volumi di vendita nei segmenti E&I e Industrial & Network Components.

Tutti gli articoli su: prysmian , primo trimestre 2018 Quotazioni: PRYSMIAN
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Come aprire la partita Iva

Come aprire la partita Iva

Chi vuole mettersi in proprio deve aprire la partita Iva. Sia che voglia lavorare da solo, sia che voglia aprire una società. Lo può fare con l'Agenzia delle Entrate. Continua »

da

ABCRisparmio

La cedolare secca spiegata in tre minuti

La cedolare secca spiegata in tre minuti

In questa guida vediamo cos'è e come funziona la cedolare secca, le sue aliquote, le novità introdotte per il 2018 e il cosiddetto decreto Airbnb Continua »