NAVIGA IL SITO

Poste spinge per l'ipo di Sia
 (MF)

di Mauro Introzzi 13 nov 2019 ore 07:42 Le news sul tuo Smartphone

poste-italiane-palazzo_1Il quotidiano finanziario riporta quanto indicato ieri a margine di un convegno dall'amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante, sul futuro di Sia. Per la società dei pagamenti elettronici lo scenario più accreditato sarebbe quello della quotazione a Piazza Affari. Il manager si è poi detto soddisfatto "di come sta andando l'azienda". Secondo MF il riferimento è legato "al closing, finalizzato pochi giorni fa, grazie al quale Cdp Equity e Fsia Investimenti hanno formalizzato l'acquisto delle quote azionarie di Sia precedentemente possedute da F2i, Hat, IntesaSanpaolo e Unicredit". In tal modo Fsia, partecipata anche da Poste Italiane, è salita al 57,5% del gruppo.

MF ricorda poi che "Sia eroga servizi relativi ai pagamenti in 50 Paesi e opera anche attraverso controllate in Austria, Croazia, Germania, Grecia, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Sudafrica e Ungheria. La società ha inoltre filiali in Belgio e Olanda e uffici di rappresentanza in Inghilterra e Polonia".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: poste italiane , sia , ipo sia