NAVIGA IL SITO

Poste, nuova offensiva sui pagamenti: per le transazioni basterà il codice (Il Sole24Ore)

di Redazione Lapenna del Web 5 nov 2020 ore 08:01 Le news sul tuo Smartphone

poste-italianeIl Sole24Ore si concentra sul nuovo servizio di pagamenti digitali di Poste Italiane, che avrebbe guardato al modello cinese già in uso da Tencent e Ant. Un servizio che avrebbe dovuto prendere il via all'inizio del mese di dicembre.

L'azienda guidata da Matteo Del Fante, secondo l'articolo di Laura Serafini, avrebbe rinviato il lancio del sistema rivolto a piccole e medie imprese e liberi professionisti. Il modello permetterebbe a tutte le attività che non intendono utilizzare un Pos di pagare tramite Qr code e smartphone attraverso l'applicazione dedicata di PostePay.

PostePay avrebbe già 7 milioni di clienti utilizzatori di app per i digital payment e questo numero starebbe aumentando. In totale si conterebbero 29 milioni di clienti e di questi circa 22 milioni utilizzerebbero le carte PostePay per l'acquisto online. In Italia i pagamenti digitali relativi ai bancomat, secondo il quotidiano, coinvolgerebbero oltre 34 milioni di clienti.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: poste italiane