NAVIGA IL SITO

Poste Italiane compra Nexive. Il grande riassetto nei recapiti (Corriere della Sera)

di Redazione Lapenna del Web 17 nov 2020 ore 08:10 Le news sul tuo Smartphone

poste-italiane-palazzo_1Il Corriere della Sera si concentra sull'intesa di Poste Italiane per l'acquisizione di Nexive, che sarebbe arrivata dopo circa due anni dal primo interessamento delle parti.

I primi rapporti risalirebbero - secondo l'articolo a sigla An.Duc. - al 2018, quando la holding di Nexive avrebbe proposto a Poste Italiane la sua controllata attiva nel servizi postali in Italia. Fino ad oggi questa sarebbe stata solo un'ipotesi, ma negli ultimi quindici giorni l'idea avrebbe preso vita, diventando una vero e proprio accordo preliminare.

Sarebbero due gli elementi chiave che avrebbero sbloccato la trattativa: il primo la necessità di un consolidamento del business dovuto alla crisi nel settore della corrispondenza, accelerata dalla pandemia. Il secondo fattore chiave sarebbe di tipo normativo e presente nel decreto Agosto, che prevederebbe per realtà delle dimensioni di Poste Italiane di effettuare un'acquisizione di una realtà più piccola senza incorrere in troppi problemi con l'Antitrust.

Per il closing quindi si attenderebbe solo la valutazione definitiva di Nexive, intorno ai 50 milioni di euro e il perfezionamento dell'operazione dovrebbe essere fissata entro gennaio 2021.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: poste italiane