NAVIGA IL SITO

Poste: i conti dei primi 9 mesi del 2015

L’utile di Poste Italiane, nei primi 9 mesi del 2015, si è attestato a 622 milioni di euro, quasi il doppio rispetto ai 333 milioni di euro dei primi 9 mesi del 2014

di Mauro Introzzi 9 nov 2015 ore 17:49

La neo matricola Poste Italiane ha chiuso i primi 9 mesi del 2015 con ricavi totali pari a 23,9 miliardi di euro, in crescita del 6% rispetto ai 22,6 miliardi di euro dello stesso periodo dell’anno precedente.
Il risultato operativo è stato pari a 930 milioni di euro, in miglioramento del 26,9% dai 733 milioni di euro dello stesso periodo del 2014.
poste2_1L’utile netto si è così attestato a 622 milioni di euro, quasi il doppio rispetto ai 333 milioni di euro dei primi 9 mesi del 2014.

La posizione finanziaria netta consolidata presentava a fine settembre un avanzo di 6,3 miliardi di euro, in miglioramento rispetto ai 4,7 miliardi di fine 2014.

I vertici della società hanno dichiarato che il gruppo prevede un 2015 in netto miglioramento rispetto al 2014.

Tutte le ultime su: poste italiane , terzo trimestre 2015
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.