NAVIGA IL SITO

Pierrel, le caratteristiche dell'aumento di capitale

di Edoardo Fagnani 14 ott 2009 ore 21:40 Le news sul tuo Smartphone
Pierrel ha ottenuto ha definito le caratteristiche definitive dell’aumento di capitale, che avrà un ammontare massimo di 2,5 milioni di euro. La società emetterà un massimo di 515mila nuove azioni, a un prezzo unitario di 4,85 euro, in rapporto di una nuova azione ogni 28 vecchi titoli posseduti prima della data dell’avvio dell’operazione. L’offerta prenderà il via lunedì 19 ottobre e terminerà il 6 novembre, mentre i diritti di opzione saranno quotati fino al 30 ottobre.
Gli azionisti Mazzaro Holding S.r.l., Fin Posillipo S.p.A., Luigi Visani e Bootes S.r.l. hanno comunicato l’impegno irrevocabile a sottoscrivere integralmente le quote di propria competenza dell’aumento di capitale. Inoltre, Mazzaro Holding S.r.l., Fin Posillipo S.p.A. e Luigi Visani sottoscriveranno l’eventuale inoptato fino all’importo complessivo massimo rispettivamente pari a 896mila euro, un milione di euro e 500mila euro. Gli impegni di sottoscrizione degli azionisti di riferimento coprono complessivamente il totale dell’aumento di capitale, compreso l’eventuale inoptato.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: pierrel , aumenti di capitale