NAVIGA IL SITO

Pierrel, i numeri del primo semestre 2014: rivisti i target

di Edoardo Fagnani 31 ago 2014 ore 19:12 Le news sul tuo Smartphone
pierrel2Pierrel ha chiuso i primi sei mesi del 2014 con ricavi per 15,3 milioni di euro, in contrazione del 2,9% rispetto ai 15,77 milioni realizzati nello stesso periodo dello scorso anno. La società ha chiuso il periodo in esame con una perdita netta (esclusa la quota di terzi) di 9,11 milioni di euro, rispetto al rosso di 5,81 milioni dei primi sei mesi del 2013, in seguito a svalutazioni non ricorrenti per quasi 5 milioni di euro.
A fine giugno l’indebitamento netto era sceso a 31,4 milioni di euro, rispetto ai 32,2 milioni di inizio anno.

I vertici di Pierrel hanno rivisto i target finanziari per il triennio 2014/2016, in seguito alla rivisitazione del piano industriale della Divisione TCRDO. In particolare, per l’esercizio 2014, il management prevede ricavi per circa 35,1 milioni di euro, rispetto ai 45,3 milioni precedentemente stimati. Il margine operativo lordo dovrebbe risultare negativo per circa 5,4 milioni, in diminuzione rispetto al valore positivo di 3,5 milioni stimato in precedenza.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: pierrel , primo semestre 2014