NAVIGA IL SITO

Piazza Affari, ecco le 300 piccole pronte a correre con i nuovi PIR (L'Economia - Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 2 dic 2019 ore 07:52 Le news sul tuo Smartphone

borsa_milanoL'inserto settimanale del Corriere della Sera riporta quali sono le società di Piazza Affari che potrebbero beneficiare delle recenti modifiche introdotte alla normativa fiscale sui fondi PIR. Le nuove norme, non ancora definite, imporrebbero un investimento minimo obbligatorio pari al 5% (del 70% totale) in società diverse da quelle contenute nei panieri FTSEMib o Mid Cap. E dovrebbe scomparire l’obbligo di un impegno su strumenti illiquidi del venture capital.

Così, secondo L'Economia, "si sono create le condizioni per dare un ulteriore slancio, nel corso del 2020, al rialzo di Piazza Affari che da inizio anno guadagna oltre il 30% ed è tra le migliori Borse d’Europa".

A beneficiare dell'afflusso di liquidità potrebbero essere le circa 300 piccole e medie imprese quotate a Piazza Affari (la metà circa listate sull'MTA), per una capitalizzazione complessiva di 26 miliardi. Tra le società citate dall'inserto del Corriere ci sono "multinazionali tascabili del Made in Italy" come Amplifon, Interpump e Ima. E società leader in settori di nicchia come El.En, Fiera Milano e Avio.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: piazza affari

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »