NAVIGA IL SITO

PharmaNutra, i conti del primo semestre 2020

di Redazione Lapenna del Web 15 set 2020 ore 09:03 Le news sul tuo Smartphone

pharmanutraPharmaNutra - società quotata sull'AIM Italia e operativa nel settore dei complementi nutrizionali di ferro - ha reso noti i risultati de primo semestre 2020.

I dati riportati evidenziano ricavi netti pari a 29,1 milioni di euro in crescita del 17% ripetto al pari periodo del 2019. Il risultato è stato conseguito grazie all'aumento dei volumi di vendita ed in particolare al contributo positivo del marchio SiderAL. Meno incisivo invece l'apporto di Cetilar che ha risentito delle limitazioni imposte dal lockdown alle attività legate allo sport. Il margine operativo lordo ammonta a 9,5 milioni di euro in forte aumento rispetto ai 6,3 milioni al 30 giugno 2019 e con un margine del 31% circa del totale dei ricavi. Il primo semestre riporta un utile netto in forte crescita a quota 9,7 milioni di euro. I primi sei mesi del 2019 erano positivi, ma per un importo di 4 miloni di euro. In linea con i dati al 31 dicembre 2019 è la posizione finanziaria netta positiva per 13,1 milioni di euro rispetto 13,6 milioni evidenziati in precedenza.

In merito all'evoluzione prevedibile della gestione il board di PharmaNutra ritiene che anche il 2020 sarà caratterizzato da una crescita del fatturato, seppur in maniera più limitata rispetto agli esercizi precedenti. I vertici hanno anticipato che i volumi delle vendite sul mercato italiano nel mese di luglio e agosto sono in linea con gli obiettivi e gli ordini dei mercati esteri per consegne relative al terzo e quarto trimestre sono stati tutti confermati.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: pharmanutra , primo semestre 2020