NAVIGA IL SITO

Pessima giornata per le banche: male MPS e popolari

di Edoardo Fagnani 5 apr 2016 ore 17:58 Le news sul tuo Smartphone

Pesanti vendite sui bancari.
Male il Monte dei Paschi di Siena. L’istituto toscano ha lasciato sul terreno il 3,81% a 0,462 euro. Dalle comunicazioni giornaliere fornite dalla Consob si apprende che il 1° aprile  Marshall Wace ha incrementato dall’1,02% all’1,17% lo “short” sul Monte dei Paschi di Siena.
In difficoltà anche il Banco Popolare (-8,05% a 4,91 euro) e la Popolare di Milano (-6,56% a 0,541 euro). Dalle comunicazioni di Internal Dealing diffuse da Borsa Italiana si apprende che oggi il direttore generale e consigliere delegato della Popolare di Milano, Giuseppe Castagna, ha acquistato 150mila azioni della banca a un prezzo unitario di 0,54641 euro.
Banca Carige ha subito un ribasso del 5,76% a 0,54 euro. Il consiglio di amministrazione dell’istituto ligure ha nominato Guido Bastianini alla carica di Amministratore Delegato. Il manager è ritenuto essere in possesso del profilo professionale idoneo a ricoprire questa posizione. Intanto, secondo quanto riportato dalla stampa, il management ha iniziato ad esaminare l'offerta del fondo statunitense Apollo per rilevare i non performing loan dell’istituto ligure, contestualmente a un aumento di  capitale riservato di 500 milioni di euro.
Anche Unicredit (-3,05% a 2,924 euro) e IntesaSanpaolo (-4,33% a 2,212 euro) si sono allineate al trend negativo del comparto bancario.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.