NAVIGA IL SITO

ENI spicca tra i petroliferi (+6,9%)

di Mauro Introzzi 2 apr 2020 ore 17:37 Le news sul tuo Smartphone

eni_20Al FTSEMib spicca il progresso di ENI. Il titolo del Cane a sei zampe ha registrato un balzo del 6,93% a 9,838 euro.

Come tutti i petroliferi ENI rimbalza in scia al progresso del greggio. Gli operatori segnalano l'ipotesi di un taglio della produzione di greggio di 10 milioni di barili.

Inoltre, la Consob ha comunicato che dallo scorso 18 marzo People's Bank of China è titolare di una partecipazione dell'1,014% nel capitale del Cane a sei zampe. Già nel 2014 l'istituto era cresciuto nell'azionariato di ENI con una quota che arrivò fino al 2,1%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: eni