NAVIGA IL SITO

Pessima giornata per Cattolica Assicurazioni (-5,2%)

di Edoardo Fagnani 29 gen 2018 ore 17:43 Le news sul tuo Smartphone

cattolica-assicurazioni-logoCattolica Assicurazioni ha registrato uno scivolone del 5,16% a 10,1 euro. Il consiglio di amministrazione della compagnia assicurativa ha approvato il piano industriale per il triennio 2018-2020. A livello finanziario, i vertici di Cattolica Assicurazioni puntano ad arrivare al 2020 con un utile operativo compreso tra i 375 e i 400 milioni di euro, target che si confronta con i 228 milioni ottenuti nel 2016. I premi cresceranno del 64% con una raccolta attesa tra 7,6 miliardi e 8 miliardi di euro, trascinata dai premi vita (+91% l'incremento stimato nel periodo). Di conseguenza, la marginalità operativa dovrebbe passare dal 6% del 2016 a oltre il 10% a fine piano. La politica dei dividendi continuerà a rimanere generosa. A fine piano la cedola dovrebbe superare gli 0,5 euro per azione, rispetto agli 0,35 euro distribuiti lo scorso anno. Questi risultati verranno conseguiti mantenendo elevata la solidità finanziaria della compagnia, con un Solvency II ratio compreso tra 160% e 180%. Al contrario, il piano industriale non contempla il progetto di trasformazione in SPA della compagnia.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: cattolica assicurazioni