NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Anche OVS arriva a Piazza Affari

Anche OVS arriva a Piazza Affari

E' la seconda società a fare il suo ingresso in Borsa Italiana nel 2015. La capitalizzazione iniziale di OVS è stata pari a 930,7 milioni di euro

di Edoardo Fagnani 2 mar 2015 ore 16:43

OVS completa il collocamento delle azioni a Piazza Affari e diventa la seconda società a fare il suo ingresso in Borsa Italiana nel 2015, dopo il debutto di Banzai (ndr: editore anche di Soldionline.it), avvenuto il 16 febbraio. 
Di certo la scelta di fissare il prezzo iniziale nella parte bassa della forchetta prevista inizialmente ha contribuito a raggiungere un buon livello di richieste di azioni. A questo proposito, nel corso della cerimonia di presentazione alla comunità finanziaria a Piazza Affari, Nikos Stathopoulos, partner di BC Partners (azionista di maggioranza di OVS), ha segnalato che il prezzo di collocamento è stato corretto, inglobando uno sconto rispetto ai maggiori competitor.

CONSULTA: Le quotazioni di OVS

IPO OVS, I RISULTATI DEL COLLOCAMENTO
ovs5Analizziamo nel dettaglio i risultati del collocamento di OVS.
La società ha comunicato che nel corso dell’operazione sono arrivate richieste per oltre 226,83 milioni di azioni, in rapporto a un’offerta finale di 111,932 milioni di titoli, pari a un rapporto di copertura (ammontare di titoli richiesti su titoli offerti) di 2,03. I richiedenti sono stati 5.233.
Nel dettaglio, gli investitori istituzionali hanno presentato richieste per 216,79 milioni di titoli, in rapporto a 101,89 milioni di titoli offerti. Il rapporto di copertura è stato di 2,13. Di queste, circa 34,3 milioni sono arrivate da 28 investitori italiani, mentre le restanti richieste per 182,49 milioni sono state effettuate da 85 investitori qualificati esteri. Sulla base di questa domanda, OVS ha assegnato agli investitori istituzionali le 101,89 milioni di azioni messe a disposizione, ripartite in 25,27 milioni a 28 operatori italiani e in 76,62 milioni a 85 investitori esteri.
Dalla parte opposta, 5.120 piccoli risparmiatori italiani hanno richiesto circa 10,04 milioni di azioni, su un’offerta fissata propria a 10,04 milioni di titoli. OVS, quindi, ha soddisfatto tutti i 5.120 richiedenti, attraverso l'assegnazione di 7,15 milioni di azioni al pubblico indistinto per adesioni al Lotto Minimo e 2,89 milioni di azioni al pubblico indistinto per adesioni al Lotto Minimo di Adesione Maggiorato.

IPO OVS, AZIONI COLLOCATE A 4,1 EURO
La società ha debuttato a Piazza Affari a un prezzo di 4,1 euro per azione. Il prezzo delle azioni è stato fissato nella parte bassa della forchetta indicata nel corso del collocamento, compresa tra i 4 euro e i 5,4 euro. Di conseguenza, il controvalore del lotto minimo è stato pari a 4.100 euro.
L’operazione ha permesso a OVS di raccogliere nuove risorse per circa 355 milioni di euro (al lordo dei costi di quotazione), sulla base della sottoscrizione di 87 milioni di azioni rinvenienti dall’aumento di capitale.

IPO OVS, LA VALUTAZIONE
ovs4Sulla base del prezzo di collocamento, la capitalizzazione iniziale di OVS è stata pari a 930,7 milioni di euro.
Prendendo in esame il rapporto tra Enterprise value (dato dalla somma tra capitalizzazione post aumento di capitale e indebitamento stimato al termine dell’operazione) e margine operativo lordo dell’esercizio 2013/2014 si collocherebbe a 10,3. L’Ev/Ebit, invece, è pari a 19.
Nel prospetto informativo i vertici di OVS hanno confrontato questi numeri con i multipli calcolati per alcuni gruppi internazionali attivi nelle stesse attività dell’azienda italiana. Il rapporto Ev/Ebitda di queste aziende oscilla tra un minimo di 10,5 e un massimo di 31,4.

IPO OVS, GLI OBIETTIVI
Nel corso della cerimonia di presentazione alla comunità finanziaria a Piazza Affari, il numero uno di OVS, Stefano Beraldo, ha indicato la volontà dell’azienda di incrementare anche del 40% la quota di mercato dell’azienda in Italia, partendo dall’attuale 6,3%. Il manager ha puntualizzato che questo obiettivo sarà perseguito attraverso l’apertura di nuovi punti vendita.
Al contrario, Stefano Beraldo non ha fornito indicazioni puntuali su un’eventuale strategia di crescita all’estero, limitandosi a segnalare un attento monitoraggio fuori dai confini italiani.

Tutti gli articoli su: ipo ovs , ovs , piazza affari Quotazioni: OVS
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Rdc 2019: a chi spetta e i requisiti per ottenere il Reddito di cittadinanza

Rdc 2019: a chi spetta e i requisiti per ottenere il Reddito di cittadinanza

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 1° marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal mese di aprile Continua »

da

ABCRisparmio

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Quota 100 è un sistema che consente la possibilità di accedere alla pensione nel momento in cui la somma tra età anagrafica e contributi versati è pari ad almeno 100 Continua »