NAVIGA IL SITO

Openjobmetis, con Jobmetoo per ricerca e selezione disabili e categorie protette

Jobmetoo, piattaforma digitale dedicata alla ricerca e selezione di personale con disabilità e appartenenti alle categorie protette, entra a far parte del gruppo Openjobmetis

di Redazione Soldionline 10 feb 2020 ore 14:52

A cura di Labitalia/Adnkronos

 

openjobmetis_3Jobmetoo, piattaforma digitale dedicata alla ricerca e selezione di personale con disabilità e appartenenti alle categorie protette, entra a far parte del gruppo Openjobmetis, unica agenzia per il lavoro quotata in Borsa Italiana. Openjobmetis condividerà con Jobmetoo l’impegno a promuovere nuove opportunità di lavoro per le persone appartenenti alle categorie protette. Jobmetoo ha una doppia anima di business. Oltre a essere una piattaforma online per la pubblicazione di offerte di lavoro, è attiva anche nella ricerca e selezione di personale e, grazie a professionisti specializzati in progetti di inclusione in ambito aziendale, nell’ideazione e programmazione di percorsi di formazione dedicati. La piattaforma è inoltre in grado di includere dettagli in ambito lavorativo delle limitazioni legate alla specifica condizione di disabilità.

 

Tra le ulteriori attività di Jobmetoo c’è il Diversity day, un ciclo di eventi itinerante, che si pone l'obiettivo di favorire il contatto tra aziende intenzionate a trovare nuovi talenti e candidati appartenenti alle categorie protette decisi a mettersi in gioco sul mercato del lavoro. In una prospettiva più ampia, Diversity Day è un progetto integrato rivolto ad aziende, candidati, università, istituti scolastici superiori e istituzioni. Jobmetoo ha tra i suoi obiettivi futuri quello di portare il Diversity Day anche nelle università di tutte le principali città, per creare una connessione più stretta anche con i laureandi. In quest’ottica di avvicinamento ai giovani, nel 2019 è stata realizzata una collaborazione con Fondazione Italiana Accenture ed è stato indetto 'More than dis', un concorso riguardante proposte di progetti innovativi di inclusione lavorativa per persone disabili.

 

"Aver fatto diventare impresa - commenta Daniele Regolo, fondatore di Jobmetoo - ciò che non aveva mai funzionato nella mia vita, e vivere adesso il passaggio in un gruppo come Openjobmetis, mi suscita molte emozioni. Quello che forse siamo riusciti a fare meglio in questi anni, attraverso l’erogazione di un servizio attento sia alle esigenze dei candidati con disabilità che alle aziende, è di aver portato un cambiamento culturale in linea con quanto definito dalla convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità: la disabilità è una condizione che può essere facilitata o ostacolata da determinati contesti, fisici, ambientali, culturali. Con l’ingresso in Openjobmetis, questa sfida potrà spiccare il volo".

 

Prosegue Rosario Rasizza, amministratore delegato di Openjobmetis: "Con Jobmetoo, rafforziamo e intensifichiamo il nostro impegno nella promozione della diversità nel mondo del lavoro. Proseguendo il percorso avviato in questi anni con la nostra divisione Diversity talent, per affrontare con successo le criticità occupazionali delle persone appartenenti alle categorie protette, e trasformare la diversità in opportunità".

 

L’agenzia per il lavoro Jobdisabili viene fondata nel 2013 da Daniele Regolo, con la piattaforma Jobmetoo presentata in versione 'beta'. Nel 2014 il progetto convince anche due fondi di venture capital, che decidono di investire in una realtà che può così avviare un ulteriore piano di rafforzamento grazie al quale raggiunge i 10.000 candidati iscritti al portale in pochi mesi. Nel 2015, i candidati diventano 45.000 e Jobmetoo si conferma come il primo portale in Italia a fornire un servizio di recruiting online dedicato alle persone con disabilità e appartenenti alle categorie protette. L’anno successivo viene lanciato il servizio Saas, un software dedicato alla gestione dell’incontro tra domanda e offerta di lavoro che rende ancor più agevole il dialogo tra le aziende e i candidati, che salgono a 85mila. L’azienda riceve intanto il secondo round di finanziamento di venture capital.

 

Nel 2018 vengono superati i 100mila iscritti. Nel 2019 il servizio viene implementato con un’offerta di formazione personalizzata e il portale raggiunge così i 125 mila iscritti, con una crescita del 20% rispetto al 2018. Jobmetoo ha lavorato negli anni con oltre 1.000 aziende e nell’ambito ricerca e selezione ha raggiunto una percentuale di successo del matching di circa il 70%.

Tutte le ultime su: openjobmetis
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »