NAVIGA IL SITO

OPA Pirelli, i risultati definitivi. Delisting il 6 novembre

di Edoardo Fagnani 1 nov 2015 ore 19:43 Le news sul tuo Smartphone

pirelli_9Marco Polo Industrial Holding ha comunicato che al termine dell’offerta obbligatoria lanciata su Pirelli, risultano portate complessivamente in adesione 299.999.207 azioni ordinarie, pari al 63,059% del capitale ordinario, al 61,476% dell’intero capitale e all’82,343% delle azioni ordinarie oggetto dell’offerta obbligatoria.
Di conseguenza, l’offerente giungerà a detenere complessivamente 456.563.142 azioni ordinarie Pirelli, pari al 95,969% del capitale.

Sulla base di questi risultati ricorrono i presupposti per l’esercizio da parte dell’offerente del diritto di acquisto delle azioni ordinarie residue. La procedura avrà ad oggetto le 18.825.450 azioni ordinarie ancora in circolazione, pari al 3,957% del capitale ordinario dell’emittente e al 3,858% dell’intero capitale.

Borsa Italiana disporrà che le azioni ordinarie di Pirelli siano sospese dalla quotazione nelle sedute del 4 e 5 novembre 2015 e revocate dalla quotazione a partire dalla seduta del 6 novembre 2015.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: opa pirelli , pirelli
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

Il modello 730 precompilato 2019 sarà accessibile online dal 16 aprile. Può semplificare molte cose nella compilazione della dichiarazione dei redditi. Continua »