NAVIGA IL SITO

Nusco, conosciamo meglio la società

La società è attiva nella produzione di porte per interni e nella commercializzazione di infissi con il brand “NUSCO”, oltre che di porte blindate a marchio di terzi

di Edoardo Fagnani 13 ago 2021 ore 14:56

nuscoNusco ha catalizzato l’attenzione degli investitori nei primi giorni di quotazione all’AIM Italia. Il titolo ha registrato una forte volatilità ed è stato più volte sospeso sia al rialzo che al ribasso.

Le azioni Nusco Porte hanno debuttato al listino riservato alle PMI dinamiche e competitive il 4 agosto 2021, a seguito del collocamento di complessive 3.832.500 azioni ordinarie, di cui di 3.333.000 azioni di nuova emissione alla data di inizio delle negoziazioni e 499.500 azioni collocate nell’ambito dell’esercizio dell’opzione di over allotment, a fronte di una domanda pari a circa 2 volte l’offerta.

Il prezzo di offerta delle azioni Nusco era stato fissato a 1,2 euro, determinando una capitalizzazione iniziale di oltre 17 milioni di euro.

Il controvalore complessivo della raccolta (in caso di eventuale esercizio integrale dell’opzione greenshoe in aumento di capitale concessa a Integrae SIM) è stato pari a complessivi 4,6 milioni di euro.

 

NUSCO – L’ATTIVITA’

Nusco è parte di un gruppo di società riferibile alla famiglia Nusco che opera da circa 60 anni nel mercato dei serramenti e nel settore immobiliare.

La società è attiva nella produzione e commercializzazione di porte per interni e nella commercializzazione di infissi (finestre in PVC, legno, legno e alluminio, e persiane in ferro e in alluminio) con il brand “NUSCO” e nella commercializzazione di porte blindate a marchio di terzi.

Nusco intrattiene rapporti continuativi con alcune sue correlate, in particolare con Modo, attiva nella produzione di Infissi (in particolare finestre in legno, legno-alluminio e PVC e persiane e grate in ferro e alluminio), vendute in esclusiva a Nusco.

Dei quattro impianti, lo stabilimento sito a Nola (nei pressi dello showroom e sede legale della Nusco) è adibito alla produzione di porte per interni, prodotte e commercializzate dalla Nusco; gli altri tre impianti sono adibiti alla produzione di infissi (in particolare, finestre in PVC, legno, legno-alluminio, persiane e grate), prodotti da Modo.

 

NUSCO – I DATI DI BILANCIO DEL 2020

Nusco ha fornito alcuni dati finanziari relativi al 2020.

Nel dettaglio, la società ha terminato lo scorso anno con ricavi netti per 15,41 milioni di euro, in calo del 20% rispetto ai 19,28 milioni ottenuti nell’anno precedente, in seguito principalmente agli effetti dell’emergenza epidemiologica Covid – 19, che ha determinato in Italia un blocco di due mesi delle attività in seguito al lock-down disposto dalle istituzioni governative nazionali. Il margine operativo lordo adjusted si è ridotto del 60%, passando da 3,23 milioni a 1,3 milioni di euro. Nusco ha terminato lo scorso esercizio con un risultato finale negativo per 364mila euro, rispetto all’utile di 261mila euro contabilizzato nel 2019.

A fine 2020 la posizione finanziaria netta era negativa per 1,82 milioni di euro, rispetto al valore positivo di 2,6 milioni di inizio anno. Lo scorso anno gli investimenti in immobilizzazioni materiali sono stati pari a circa un milione di euro.

Nel documento di ammissione Nusco ha segnalato che non ha adottato una politica di distribuzione dei dividendi.

 

NUSCO – LA STRATEGIA

Nusco intende proseguire nella propria strategia di sviluppo e di crescita, sia attraverso una crescita organica, sia per linee esterne, secondo cinque direttrici:

  1. Ampliamento rete commerciale: l'azienda ha previsto tra le strategie future da perseguire quella dell’incremento del numero di franchisee, in particolar modo nelle regioni del centro e nord Italia, che risultano attualmente meno presidiate rispetto al sud Italia. Inoltre, Nusco intende incrementare la propria rete commerciale attraverso accordi con nuovi rivenditori multimarca e nuovi presidi commerciali sia esteri che nazionali.
  2. Incremento produttivo: la società intende proseguire nel miglioramento e potenziamento della propria capacità produttiva, mediante l’acquisizione di nuovi impianti e macchinari sempre più moderni e performanti, sia per la Business Unit porte, sia per la Business Unit infissi.
  3. Marketing e Digitalizzazione: Nusco intende effettuare degli investimenti nel comparto digitale per facilitare la user experience del cliente (come il configuratore della propria abitazione presente attualmente sul sito) e per potenziare anche la vendita attraverso il canale online. Inoltre, l’azienda intende continuare ad investire in campagne pubblicitarie mirate, anche attraverso l’ausilio dei social network, per ampliare la notorietà del brand ed incrementare le vendite dei prodotti Nusco a maggior valore aggiunto.
  4. Ricerca e Sviluppo: Nusco intende ampliare la propria gamma di prodotti offerti quali ad esempio porte tagliafuoco e prodotti integrati con la domotica dell’abitazione, continuando con le proprie attività di ricerca e sviluppo e, inoltre, ha anche l’obiettivo di sviluppare nuovi prodotti innovativi che possano essere sempre più sostenibili dal punto di vista ambientale.
  5. M&A: Nusco non esclude in futuro di poter valutare eventuali acquisizioni di società che possano ben integrarsi con la propria attività, di cui ad esempio fornitori ben integrati nel ciclo produttivo aziendale.
Tutte le ultime su: nusco
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.