NAVIGA IL SITO

Npl, IntesaSanpaolo studia doppia cessione (Il Sole24Ore)

di Mauro Introzzi 11 gen 2018 ore 06:53 Le news sul tuo Smartphone

intesa-sanpaolo-logoIl quotidiano economico scrive che IntesaSanpaolo starebbe valutando di imprimere una decisa accelerazione al programma di riduzione dei propri crediti deteriorati.

Il Sole24Ore scrive che l’istituto guidato da Carlo Messina, che negli ultimi due anni ha già ridotto lo stock di 11 miliardi senza oneri straordinari per gli azionisti, avrebbe avviato dei colloqui preliminari con Intrum Justitia, colosso scandinavo dei crediti deteriorati, per la valorizzazione della piattaforma di servicing e la vendita di un portafoglio di Npl da circa 10 miliardi. Per IntesaSanpaolo l’operazione rappresenta di fatto una risposta alla crescente pressione del mercato per una rapida soluzione del problema Npl, anche se l’istituto non intende comunque abdicare ai principi seguiti fino a oggi in questo genere di dossier: la banca resta nettamente contraria a cessioni di portafogli a valori distanti da quelli di carico a bilancio.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: intesasanpaolo , npl