NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » MTS Group acquisisce la svizzera Termogamma SA

MTS Group acquisisce la svizzera Termogamma SA

di La redazione di Soldionline 28 giu 2006 ore 11:06 Le news sul tuo Smartphone
MTS Group acquisisce la svizzera Termogamma SA

Forte sviluppo nel mercato dell’energia rinnovabile

Merloni TermoSanitari (MTS Group) ha acquistato la Termogamma SA di Biasca (Canton Ticino) tramite la consociata Elcotherm.
MTS Group (i cui marchi principali sono Ariston, Chaffoteaux&Maury, Elco, Cuenod, Rendamax, Thermowatt), presente da anni nel settore delle energie rinnovabili, ha deciso che la nuova arrivata diventerà il centro di competenza per le pompe di calore: con questa operazione, MTS Group consoliderà la sua posizione nel mercato elvetico, in cui la consociata Elcotherm occupa già una posizione leader.

Termogamma produce pompe di calore e prodotti per il raffreddamento per il settore medico e domestico. Fondata nel 1982, è punto di riferimento nel mercato delle settore grazie a una vasta gamma di prodotti e ad applicazione speciali.
MTS Group è da tempo attiva nel campo delle tecnologie rinnovabili di riscaldamento, e con questa nuova acquisizione compie un altro passo strategico in questa direzione.
MTS Group è l’azienda più globale nel settore del riscaldamento con oltre l’80% del fatturato generato all’estero. Nel 2005 il gruppo ha raggiunto un fatturato di circa 1,1 miliardi di Euro, ha prodotto 6 milioni di pezzi nei 22 stabilimenti situati in 10 Paesi. Conta 7.300 dipendenti, 38 filiali in 25 Paesi, una rete commerciale che copre oltre 150 Paesi in tutto il mondo.

Il mercato europeo delle pompe di calore elettriche è in crescita da diversi anni.
La sua diffusione è sostenuta in quei paesi dove alta è la disponibilità di energia elettrica, specie se di fonte idroelettrica (Svizzera – dove il 40% delle abitazioni ne dispone, Svezia, Germania, Francia, Austria) unitamente a un progresso tecnologico dei materiali che consente di ottenere prestazioni migliori dei generatori a combustione (gas, olio) in termini di energia primaria.
Il sistema può essere anche reversibile e in grado di realizzare un impianto domestico di climatizzazione. Tali considerazioni fanno di questa tecnologia una potenziale alternativa al riscaldamento a combustibili fossili in termini di risparmio energetico, comfort e sostenibilità ambientale.

MTS Group, oltre a rendere più efficienti le tecnologie tradizionali applicate al riscaldamento, sviluppa soluzioni a basso impatto ambientale e con l’utilizzo di energie rinnovabili, prevedendo che alcuni sistemi diventeranno sempre più diffusi nel prossimo futuro del riscaldamento. Le attività di ricerca e sviluppo sulle nuove tecnologie vertono sempre più su:

- applicazioni solari
- pompe di calore elettriche
- boiler a pellet

e sulle tecnologie in arrivo:
- pompe di calore ad assorbimento gas
- fuel-cell e micro-cogenerazione Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza 2019: cos'è e come funziona

Reddito di cittadinanza 2019: cos'è e come funziona

Il Reddito di Cittadinanza è quasi al via. Tutto verrà definito dalla legge di bilancio. Vediamo, sulla linea delle ultime novità, a chi spetta e quali sono i requisiti per ottenerlo Continua »

da

ABCRisparmio

Bonus asilo nido: cos'è, chi lo può prendere e a quanto ammonta

Bonus asilo nido: cos'è, chi lo può prendere e a quanto ammonta

Nell’ambito degli interventi normativi volti a sostenere i redditi delle famiglie c'è il cosiddetto bonus asilo nido dell'INPS, un contributo economico per sostenerne le spese Continua »