NAVIGA IL SITO

Mps, trattativa finale Tesoro-Ue sulla scissione dei crediti a rischio (Il Sole24Ore)

di Mauro Introzzi 9 ott 2019 ore 06:21 Le news sul tuo Smartphone

mps-monte-paschi-siena-logo

Il quotidiano economico fa il punto della situazione su uno degli aspetti più rilevanti del futuro di Monte dei Paschi di Siena, quello legato ai crediti deteriorati. Il ministero del Tesoro, azionista di maggioranza della banca senese, ha proposto all'Ue la scissione di 10-14 miliardi di crediti deteriorati di Mps a favore di Amco (la ex Sga). Questa proposta sarebbe ora al vaglio finale della Direzione della Concorrenza dell’Unione Europea.

E, secondo quanto riporta il quotidiano, "la decisione definitiva di Bruxelles arriverà solo dopo l’insediamento del commissario Margarethe Vestager, che entro poche settimane dovrà esprimersi sull’esistenza o meno di aiuti di Stato e quindi di eventuali effetti distorsivi sulla concorrenza".

Ci sarà quindi il tempo per il governo italiano di dettagliare nel migliore dei modi il piano, da presentare entro fine dicembre, che contenga le modalità di uscita dal capitale di Mps entro il 2021.

Un taglio dell'entità indicata permetterebbe a MPS di raggiungere un NPE ratio inferiore al 5%, allineandosi così alle pratiche indicate dai regolatori. In questo modo l'istituto diventerebbe decisamente appetibile per un'aggregazione. Che, a sua volta, avrebbe il potere di avviare il risiko nell'intero settore bancario italiano.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: monte dei paschi di siena , npl
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »