NAVIGA IL SITO

Fondazione Mps, lettera ai consiglieri: "Dovete far posto a Btg e Fintech" (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 29 ago 2014 ore 08:48 Le news sul tuo Smartphone
mps2_1Il quotidiano riporta che la Deputazione della Fondazione Mps ha scritto a quattro dei sei consiglieri Mps di sua nomina (escluso il presidente e l'amministratore delegato) chiedendo loro almeno un paio di dimissioni per permettere l'ingresso degli altri 2 soci del patto di sindacato, Gtg Pactual e Fintech (come previsto dagli accordi). La Fondazione ritiene che sarebbe preferibile che si dimettessero tutti e 4. L'Ente guidato da Marcello Clarich (appena succeduto a Antonella Mansi) ha promesso ai dimissionari il ristoro dei mancati compensi a causa dell'anticipata conclusione dell'incarico. Si tratta di 8 mensilità. Nel frattempo Clarich ha precisato sulle speculazioni sul potenziale ruolo di Axa: le sue parole sull'allargamento del patto (che ora racchiude solo il 9% del capitale) non si riferivano a una trattativa in corso con il gruppo francese ma ad una riflessione di buon senso per un gruppo come Axa, partner di Mps da tempo (e quindi candidato naturale all'ingresso in un patto di sindacato).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.