NAVIGA IL SITO

Moleskine, i conti dell’intero 2015

di Mauro Introzzi 1 mar 2016 ore 17:54 Le news sul tuo Smartphone

moleskine3_1Moleskine ha chiuso il 2015 con un giro d'affari pari a 128,1 milioni di euro, in aumento del 29,9% a tassi di cambio correnti (e del 18% a tassi di cambio costanti) rispetto all'anno precedente. La crescita dei ricavi, in linea con le previsioni, è stata guidata dal continuo miglioramento di tutte le aree geografiche, canali distributivi e categorie di prodotti.
Il margine operativo lordo è migliorato del 25,4% a tassi di cambio correnti rispetto al 2014, toccando i 42,3 milioni di euro mentre l’utile netto ha toccato i 28,4 milioni di euro, in salita del 43,6% rispetto ai 19,77 milioni del 2014.

A fine 2015 la posizione finanziaria netta era positiva per 14 milioni di euro, rispetto ai 4,6 milioni di euro di posizione finanziaria netta negativa a fine 2014.

Il consiglio di amministrazione ha proposto all’assemblea un dividendo per azione pari a 0,047 euro,
con un pay-out ratio (la percentuale di utili che vendono distribuiti sotto forma di dividendi) del 35,4% in linea con il 2014. Il dividendo verrà messo in pagamento il 20 aprile 2016 con stacco della cedola il 18 aprile.

Il gruppo ha confermato la guidance per il 2016 con ricavi tra i 148 e i 153 milioni di euro e un margine operativo lordo tra i 46 e i 48 milioni di euro (ai tassi di cambio correnti).
La società ha inoltre comunicato i nuovi target fino al 2018
, che prevedono ricavi tra i 198 e i 203 milioni di euro e un margine operativo lordo tra i 63 e i 65 milioni di euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: moleskine , bilanci 2015 , dividendi