NAVIGA IL SITO

Milano prova a risalire: Seat Pagine Gialle vicina allo zero!

Piazza Affari e le borse europee iniziano la seduta odierna con gli indici in frazionale recupero, dopo i pesanti ribassi subiti ieri. Seat non riesce ad aprire per eccesso di ribasso

di Edoardo Fagnani 5 feb 2013 ore 09:24

Piazza Affari e le principali borse europee iniziano la seduta odierna con gli indici in frazionale recupero, dopo i pesanti ribassi subiti ieri.
Il FTSEMib registra un progresso dello 0,61%, mentre il FTSE Italia All Share recupera lo 0,58%. Sulla parità il FTSE Italia Mid Cap (+0,13%) e il FTSE Italia Star (-0,03%).
Chiusura negativa per Wall Street, trascinata al ribasso dalle pesanti flessioni subite dalle borse europee. Il Dow Jones ha lasciato sul terreno lo 0,93% a 13.880 punti, poco sopra al minimo di 13,867 punti. In flessione di oltre un punto percentuale l’S&P500 (-1,15% a 1.496 punti). Performance peggiore per il Nasdaq, che ha ceduto l’1,51% a 3.131 punti. Seduta decisamente negativa per la borsa di Tokyo, penalizzata dai ribassi registrati dalle principali piazze finanziarie internazionali. L’indice Nikkei ha lasciato sul terreno l’,19% a 11.047 punti.
L’euro è sceso sotto gli 1,35 dollari, in attesa della diffusione di alcuni importanti dati macroeconomici in Europa e negli Stati Uniti. L’oro è risalito a 1.675 dollari.

Seat Pagine Gialle non riesce ad aprire per eccesso di ribasso, dopo aver segnato un calo teorico del 40%. Il consiglio di amministrazione della società editoriale ha deliberato di proporre l’ammissione alla procedura di concordato preventivo per garantire continuità aziendale. Inoltre, i consigli di amministrazione di Seat Pagine Gialle e Seat Pagine Gialle Italia hanno deciso di non procedere al pagamento della cedola semestrale in scadenza al 31 gennaio 2013 in relazione alle obbligazioni Senior Secured e delle rate interessi sul finanziamento bancario senior dovute al 6 febbraio, in ossequio al principio di parità di trattamento dei creditori.

Avvio di giornata positivo per i bancari.
IntesaSanpaolo recupera l’1,3% a 1,398 euro. Il numero uno dell’istituto, Enrico Cucchiani, ha dichiarato che sulla banca non esiste alcun rischio relativo a prodotti derivati, diversamente da quanto accaduto a Monte dei Paschi di Siena. Il manager ha aggiunto che la vicenda della banca toscana non comporterà alcun rischio per il sistema bancario italiano.
Performance migliore per il Monte dei Paschi di Siena. Il titolo della banca toscana registra un rialzo del 3,85% a 0,2293 euro.
Unicredit rimbalza dell’1,22% a 4,302 euro, dopo aver chiuso la seduta di ieri con un tonfo dell’8,3%.

Generali sale dello 0,23% a 13,26 euro. Secondo quanto scritto su Il Sole24Ore sei soggetti sarebbero interessati alle attività statunitensi del colosso triestino nel settore delle riassicurazioni. I potenziali acquirenti operano tutti nel settore assicurativo. Tra questi ci sarebbe anche Berkshire Hathaway, la holding del finanziere Warren Buffett.


Avvio positivo per Saipem. Il titolo della società, attiva nel settore delle esplorazioni petrolifere, guadagna lo 0,84% a 20,37 euro.
Tenaris registra un rialzo dello 0,53% a 15,19 euro. Secondo quanto indicato dalle agenzie di stampa, Confab Industrial, la controllata brasiliana del gruppo, ha comunicato la notifica di una denuncia da parte di Companhia Siderurgica Nacional per presunte irregolarità nell'acquisizione di una quota di Usiminas, un gruppo attivo nella mineraria.
Enel cede lo 0,2% a 2,988 euro. In giornata il colosso elettrico comunicherà i risultati preliminari dell’esercizio 2012.

Dmail Group non riesce a fare prezzo per eccesso di rialzo (+5,9% il progresso teorico). Il consiglio di amministrazione della società ha comunicato che è stato approvato il piano relativo all’accordo di ristrutturazione del debito. Il progetto prevede un accordo con i creditori finanziari per la ristrutturazione del debito bancario per un ammontare complessivo di 15,1 milioni di euro. Inoltre, il piano prevede un aumento di capitale aperto al mercato per un ammontare di 10 milioni.

Tutte le ultime su: piazza affari , seat pagine gialle
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »