NAVIGA IL SITO

Milano positiva: bene MPS

di Edoardo Fagnani 28 gen 2013 ore 09:08 Le news sul tuo Smartphone
Avvio di settimana positivo per Piazza Affari e per le principali borse europee. Focus sulle aste dei titoli di stato italiani e tedeschi.
Il FTSEMib sale dello 0,24%, mentre il FTSE Italia All Share registra un progresso dello 0,25%. Performance positive anche per il FTSE Italia Mid Cap (+0,4%) e il FTSE Italia Star (+0,25%).
Indici positivi a Wall Street nell’ultima seduta della settimana. Il Dow Jones ha registrato un frazionale rialzo dello 0,51% a 13.896 punti, il massimo di giornata. Performance simile per l’S&P500 (+0,54% a 1.503 punti). Segno più anche per il Nasdaq, che è salito dello 0,62% a 3.150 punti. Molto bene Procter & Gamble (+4%), dopo avere annunciato i risultati del secondo trimestre fiscale.
La borsa di Tokyo ha chiuso la prima seduta della settimana in territorio negativo. L’indice Nikkei ha registrato una flessione dello 0,94% a 10.824 punti, dopo aver toccato un massimo poco sopra gli 11mila punti.

Monte dei Paschi di Siena ancora protagonista a Piazza Affari, dopo le montagne russe registrate la scorsa settimana. Il titolo dell’istituto toscano non riesce ad aprire per eccesso di rialzo, dopo aver segnato un progresso teorico del 5,9%. Secondo quanto scritto su La repubblica, nello stato patrimoniale della banca ci sarebbero anche 6,8 miliardi di titoli di qualità così bassa da non poter essere rifinanziabili con la BCE. Inoltre, la Banca d’Italia ha dato il via libera all’emissione dei “Monti Bond” per un ammontare di 3,9 miliardi di euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.