NAVIGA IL SITO

Milano in rosso: bene il BTP Italia

Piazza Affari e per le borse europee restano in territorio negativo. Secondo quanto riportato dall'agenzia Reuters la raccolta ordini per il BTP Italia ha superato i 3 miliardi di euro

di Edoardo Fagnani 20 mar 2012 ore 16:32
Piazza Affari e per le principali borse europee restano in territorio negativo. Secondo quanto riportato dall'agenzia Reuters la raccolta ordini per il Btp Italia ha già superato i 3 miliardi di euro.
Il FTSEMib è in ribasso dello 0,77%, mentre il FTSE Italia All Share perde lo 0,74%. Variazioni frazionali per il FTSE Italia Mid Cap (-0,49%) e il FTSE Italia Star (+0,17%).

CONSULTA tutte le quotazioni dei titoli del FTSE MIB


Fondiaria-SAI
perde lo 0,23% a 1,285 euro. L’assemblea degli azionisti ha deliberato di aumentare il capitale sociale a pagamento per un importo complessivo massimo di 1,1 miliardi di euro, da eseguirsi entro il 31 dicembre 2012. Inoltre, l'assemblea ha deliberato di raggruppare le azioni ordinarie e di risparmio in circolazione nel rapporto di una nuova azione ordinaria o di risparmio ogni 100 azioni, rispettivamente, ordinarie o di risparmio.
Anche l’assemblea di Unipol (-1,35% a 0,278 euro) ha dato il via libera all’aumento di capitale da 1,1 miliardi di euro e al raggruppamento azionario. Inoltre, secondo quanto riportato dalla stampa, Unipol ha rilanciato su Premafin (+6,6%) e ha annunciato che investirà altri 75 milioni di euro nella holding della famiglia Ligresti.

Telecom Italia guadagna il 3,72% a 0,9205 euro. Il numero uno dell’azienda, Franco Bernabè, ha dichiarato che nel triennio 2012/2014 il gruppo investirà 9 miliardi di euro per rafforzare la rete domestica.

Fiat è in ribasso del 3,12% a 4,664 euro. Il gruppo automobilistico ha annunciato l’intenzione di procedere ad un'emissione obbligazionaria denominata in euro, subordinatamente alle condizioni di mercato. Il bond sarebbe stato lanciato stamattina. Secondo le prime indicazioni il titolo avrebbe una durata di 5 anni e garantire un rendimento del 7%. Gli ordini sarebbero stati superiori ai 2 miliardi di euro.

Meridiana Fly sotto i riflettori. Le azioni non riescono a fare prezzo per eccesso di rialzo, dopo il balzo messo a segno ieri. In forte aumento anche i diritti relativi all’aumento di capitale, sospesi per eccesso di rialzo, dopo aver segnato un progresso teorico del 77%.

Prelios sospesa al rialzo (+13% il rialzo teorico). Secondo quanto scritto su MF, la società immobiliare avrebbe accelerato sulla vendita delle attività in Germania, con l’obiettivo di focalizzarsi sullo sviluppo degli asset in Italia e ridurre il debito, attualmente di poco inferiore ai 500 milioni di euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.