NAVIGA IL SITO

Luxottica (-5,7%) la peggiore al FTSEMib

di Edoardo Fagnani 1 feb 2016 ore 17:41 Le news sul tuo Smartphone

Luxottica ha perso il 5,73% a 54,25 euro. La società ha chiuso il 2015 con ricavi per 8,84 miliardi di euro, in aumento del 15,5% rispetto ai 7,65 miliardi ottenuti nell'esercizio precedente. A parità di tassi di cambio il giro d'affari del gruppo sarebbe cresciuto del 4,3%. I vertici dell'azienda hanno anticipato che i risultati delle prime settimane del 2016 e il piano di investimenti di lungo periodo pongono le basi per un nuovo anno di solida crescita, con un incremento atteso degli utili superiore alle vendite, e di espansione in nuovi mercati. Inoltre, Luxottica ha annunciato che Adil Mehboob-Khan ha lasciato l’incarico di amministratore delegato Mercati.
Dopo la diffusione dei risultati preliminari e le dimissioni dell’AD gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno tagliato da 60 euro a 54 euro il prezzo obiettivo su Luxottica, in seguito alla riduzione delle stime sull’utile per azione per il triennio 2015/2017. Sulla stessa lunghezza d’onda Equita sim, che ha ridotto da 56 euro a 54 euro il target price sulla società. Gli esperti delle due banche d’affari hanno confermato l’indicazione di mantenere le azioni in portafoglio. Indicazione simile da Citigroup, che ha ridotto da 64 euro a 58,5 euro il prezzo obiettivo su Luxottica, in seguito alla riduzione delle stime sull’utile per azione per il triennio 2015/2017; gli esperti hanno confermato il rating “Neutrale”. Goldman Sachs ha limato da 55,4 euro a 53,7 euro il target price sulla società e ha ribadito l’indicazione di vendita delle azioni.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: luxottica