NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Luigi Ferraris (Terna): investiremo 12 miliardi sulla rete Italia hub elettrico del Mediterraneo (Corriere della Sera)

Luigi Ferraris (Terna): investiremo 12 miliardi sulla rete Italia hub elettrico del Mediterraneo (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 6 ago 2018 ore 10:37 Le news sul tuo Smartphone

terna-logoNella sua edizione di domenica il Corriere della Sera ha intervistato Luigi Ferraris, l'amministratore delegato di Terna. Il manager ha dichiarato che il gruppo ha previsto investimenti per circa 12 miliardi di euro nei prossimi 10 anni.

L'obiettivo di Terna è quello di "focalizzarsi su interventi di sviluppo volti a massimizzare l’integrazione delle rinnovabili, tramite il potenziamento della rete nazionale e delle interconnessioni con l’estero". Questi ultimi 2 fattori sono, sempre secondo il manager, "elementi indispensabili per ridurre le congestioni, massimizzare lo sfruttamento delle fonti naturali, assicurare elevati standard di qualità del servizio e la maggiore condivisione possibile a livello europeo a beneficio di tutti i cittadini".

Secondo Ferraris il futuro, in campo energetico, passerà per una completa decarbonizzazione.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: terna Quotazioni: TERNA
da

SoldieLavoro

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia per il lavoro: cos'è e come si richiede

Il certificato di malattia rappresenta il documento che attesta la temporanea impossibilità al lavoro. È redatto dal medico curante, il quale provvederà a inviarlo all’INPS Continua »

da

ABCRisparmio

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Quota 100 è un sistema che consente la possibilità di accedere alla pensione nel momento in cui la somma tra età anagrafica e contributi versati è pari ad almeno 100 Continua »