NAVIGA IL SITO

Leonardo, corsa a due per i sistemi della difesa (Il Sole24Ore)

di Redazione Lapenna del Web 15 nov 2021 ore 07:15 Le news sul tuo Smartphone

leonardo_6I sistemi di difesa di Oto Melara e Wass, società di Leonardo che producono siluri, veicoli blindati, cannoni navali e sonar, sono in vendita. Secondo quanto riportato da Gianni Dragoni per Il Sole24Ore di sabato 13 novembre, tra gli interessati ci sarebbero la Fincantieri di Giuseppe Bono, e la franco tedesca KNDS (Krauss Maffei Wegmann Nexter Defence Systems).

Al momento "è la proposta franco-tedesca quella più interessante per Leonardo", scriveva il quotidiano già lo scorso 5 novembre 2021. Tale proposta ammonterebbe a 650 milioni di euro. Alcuni osservatori affermano che "una cessione ai franco-tedeschi indebolirebbe l’industria italiana," e "servirebbe più a dare sollievo finanziario a Leonardo, che a breve dovrà sborsare 606 milioni per rilevare il 25,1% della tedesca Hensoldt".

Al momento Finmeccanica non avrebbe ancora fatto pervenire alcuna proposta all'advisor Rothschild poiché, sempre secondo quanto riportato, "avrebbe necessità di un aumento di capitale per fare un’offerta".

In ogni caso, "entro fine mese Knds e Fincantieri dovrebbero presentare la proposta definitiva. In caso di cessione, il governo dovrebbe pronunciarsi con il golden power".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: leonardo , fincantieri