NAVIGA IL SITO

Le caratteristiche dell'aumento di capitale di Pininfarina

di Edoardo Fagnani 7 lug 2009 ore 21:45 Le news sul tuo Smartphone
Il cda di Pininfarina ha approvato le caratteristiche relative all’aumento di capitale da 69,85 milioni di euro. La società emetterà un massimo di 20,85 milioni di nuove azioni, a un prezzo unitario di 3,35 euro, in rapporto di 269 nuove azioni ogni 120 vecchi titoli posseduti prima della data dell’avvio dell’operazione. L’offerta prenderà il via lunedì 13 luglio e terminerà venerdì 31 luglio, mentre i diritti di opzione saranno quotati fino al 24 luglio.
L'azionista di riferimento Pincar ha effettuato in pari data un versamento in conto aumento capitale di 35.500.000 di euro a Pininfarina mediante rinuncia a crediti che le sono stati contestualmente ceduti dagli enti finanziatori parti dell’accordo quadro, da utilizzare a liberazione delle azioni che le spetteranno in opzione. Inoltre, qualora residuassero azioni inoptate ad esito dell’offerta in borsa, Pincar effettuerà un ulteriore versamento in conto aumento capitale di massimi 34.500.000 di euro a Pininfarina - mediante rinuncia irrevocabile e incondizionata a crediti di pari importo che le saranno ceduti subordinatamente alla circostanza che residuino azioni inoptate – da utilizzare a liberazione delle azioni oggetto del menzionato impegno di sottoscrizione.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: pininfarina , aumenti di capitale